Ricerca: sei anziani slovacchi su dieci a rischio di povertà

pensionati-anziani_foto_pipdiddlyflickr

Il 60% degli anziani in Slovacchia sono a rischio povertà e circa il 30% di loro non hanno abbastanza soldi per i loro bisogni di base. Queste cifre provengono da un sondaggio di oltre 800 intervistati anziani di età superiore ai 70 anni condotto dal Centro Nazionale Slovacco per i Diritti Umani (SNCHR) e il Forum di Aiuto agli Anziani. L’indagine si è concentrata principalmente sui problemi affrontati dalle persone anziane e le loro condizioni di vita.

Secondo Marian Mesaros, direttore del SNCHR, questi risultati richiamano l’attenzione sulle poco lusinghiere situazioni quotidiane affrontate dai cittadini anziani, che costituiscono circa un terzo della popolazione slovacca. Questi dati, ha detto, dovrebbero far scaturire una discussione pubblica e un approccio legislativo per cambiare le condizioni di vita degli anziani, che «hanno bisogno di essere integrati nella società».

La popolazione slovacca è in progressivo invecchiamento, e la qualità di vita dei pensionati è in diminuzione. Secondo la ricerca il 50% di tutti i pensionati slovacchi hanno pensioni fino a 400 euro al mese, ma per il 60% di loro significa non poter pagare le bollette o pagarsi cibo e medicine. Almeno un anziano su sette in Slovacchia ha bisogno per sopravvivere di prendere in prestito denaro da amici e parenti.

(Fonte RSI)

_
Foto pipdiddly@flickr

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.