Cartoline dall’altra Italia: l’esperienza di Giulia in una multinazionale a Praga

cartoli

Una laurea in Filosofia, una passione per le Risorse Umane e la voglia di mettersi continuamente in discussione. Giulia, 29enne romana, è arrivata a Praga dopo aver fatto tappa a Dresda, Stoccarda e Londra: nella «città delle 100 torri» lavora nello Share Service Center di una multinazionale americana.

Giulia ha raccontato la sua esperienza a “Cartoline dall’altra Italia”, la web serie realizzata dall’agenzia giornalistica 9colonne con il sostegno del Ministero degli Affari esteri-Direzione Generale per gli Italiani all’Estero. A Praga, Giulia ha creato «una piccola famiglia di italiani» che come lei si è trasferita per lavoro e «un gruppo più grande multiculturale con amici di tutte le nazionalità»: la città ospita infatti giovani lavoratori provenienti da tutto il mondo. Sono circa 4000 gli italiani residenti in Repubblica Ceca iscritti all’Aire. «La nostra cultura qui è molto amata – racconta Giulia – e questo rende più semplice l’integrazione».

“Cartoline dall’altra Italia” è un racconto dinamico, spigliato, pratico e attuale dell’altra Italia, quella oltreconfine: i sogni, le aspettative, i paragoni, le gioie e le delusioni dei giovani connazionali che hanno deciso di provare un’esperienza all’estero, per voglia o per necessità, mantenendo con le loro testimonianze quel filo indivisibile che li lega al loro Paese. Da Bruxelles a New York, da Rio de Janeiro a Shanghai: ogni settimana una nuova videointervista, visibile sul sito 9colonne.it, sul canale Youtube o sul sito del Ministero degli Esteri, per delineare l’identikit dei nuovi emigrati.

(9colonne.it)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google