RS – Il mondo adesso [Isis-Mosul, Calais, Venezuela, Afghanistan, Gambia, Italia]

news-mondoadesso

Il gruppo Stato islamico è accusato di atrocità a Mosul, in Iraq. Secondo diverse testimonianze riportate dall’Onu, i jihadisti hanno ucciso diversi civili, tra cui anche donne e bambini. L’obiettivo è diffondere il terrore tra la popolazione mentre le truppe irachene continuano ad avanzare verso la città. Nel villaggio di Safina, dichiarano le Nazioni Unite, sono state uccise 15 persone e i loro corpi sono stati gettati in un fiume. Lo Stato islamico è già stato accusato anche di aver usato i civili come scudi umani.


Incendi al campo di Calais. Nella notte tra il 25 e il 26 ottobre sono stati appiccati degli incendi e sono scoppiate delle bombole di gas nell’accampamento della città del nord della Francia chiamato la Giungla, dove sono in corso le operazioni di evacuazione e demolizione. Un migrante siriano è rimasto ferito. Dei circa settemila residenti originari del campo, quasi quattromila sono stati trasferiti in altre parti della Francia. Finora le operazioni si sono svolte in un clima di relativa calma, ma si teme che le persone rimaste facciano sempre più resistenza.


L’opposizione venezuelana vuole un processo politico e penale contro il presidente Maduro. L’assemblea nazionale ha fatto passare una risoluzione che chiede l’apertura di un procedimento penale contro Nicolás Maduro per rimuoverlo dall’incarico. Il capo dello stato ha definito la mossa illegittima ed effettivamente non è chiaro che impatto possa avere il voto. Per oggi sono previste nuove manifestazioni contro il presidente.


L’Unione europea ha inviato una lettera all’Italia sulla legge di bilancio. Il documento “riguarda la parte centrale della manovra” e contiene la richiesta di “chiarimenti sulle spese per il terremoto e i migranti”, ha detto il ministro dell’economia e delle finanze Pier Carlo Padoan.


Militanti legati al gruppo Stato islamico rapiscono e uccidono trenta civili in Afghanistan. Lo rivelano le autorità della provincia di Ghor, nel centro del paese. I fatti sono avvenuti vicino alla città di Firozkoh, dove sono in corso combattimenti tra miliziani estremisti islamici e le forze afgane. Come spiega il governatore di Ghor, durante gli scontri è rimasto ucciso un comandante jihadista e per rappresaglia i miliziani hanno rapito e ucciso un gruppo di 33 civili.


Anche il Gambia vuole lasciare la Corte penale internazionale (Cpi).L’annuncio del piccolo stato dell’Africa occidentale arriva dopo quelli di Burundi e Sudafrica. Il presidente gambiano Yahya Jammeh, al potere dal 1994, accusa il tribunale di perseguitare gli africani.


Ventuno arresti in tutta Italia per gli appalti truccati legati alla realizzazione di grandi opere. Le accuse vanno dalla corruzione alla tentata estorsione in relazione ai lavori per la tratta ferroviaria ad alta velocità tra Milano e Genova, per una parte dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria e del sistema di trasporto pubblico People mover a Pisa. Gli arresti, frutto di due inchieste distinte dei carabinieri e della guardia di finanza, sono stati effettuati in Lazio, Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana, Abruzzo, Umbria e Calabria.


È possibile aiutare i bambini con autismo dando ai genitori una super abilità comunicativa. Nello studio, pubblicato su The Lancet, sono stati coinvolti i papà e le mamme di bambini con autismo fino a quattro anni di età. I terapisti mostravano ai genitori i video delle interazioni con i figli, insegnandogli a cogliere gli indizi comunicativi poco evidenti. I genitori sono stati anche allenati a mantenere una comunicazione non stressante per i bambini. È risultato che i benefici di questo tipo di addestramento sono parziali, ma duraturi.


Assegnato il Man Booker prize allo scrittore afroamericano Paul Beatty. È la prima volta che il più prestigioso riconoscimento letterario in lingua inglese viene attribuito a uno scrittore statunitense. Il romanzo vincitore, Lo schiavista, è pubblicato in Italia da Fazi.


I titoli dei quotidiani italiani di oggi 26 ottobre 2016

  • Corriere della Sera: “Europa, Renzi pronto al veto”
  • La Repubblica: “Manovra, ultimatum Ue”
  • La Stampa: “La lettera Ue: impegni non rispettati”
  • Il Messaggero: “Richiamo Ue, Renzi: pronti al veto”
  • Il Sole 24 Ore: “Manovra, le novità su fisco e pensioni”
  • Il Fatto Quotidiano: “Sfasciano la Costituzione ma si tengono il malloppo”
  • Libero: “L’armata anti-casta di Brunetta”
  • Il Giornale: “Renzi vota no”
  • Il Foglio: “Perché la ricetta Morelli per la ‘Nuova Mps’ non scalda gli investitori”
  • Il manifesto: “A quel paese”

 

 


Dal sito Internazionale.it

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google