Il Parlamento slovacco approva la legge contro le società di comodo

parlamento (fotonrsr-sk)

I parlamentari hanno approvato ieri a grande maggioranza una modifica legislativa – nota come legge anti-società di comodo (il slovacco “schránkove firmy” – aziende con sede in una casella postale) – che introdurrà una maggiore trasparenza nelle transazioni tra le imprese statali e quelle private. La modifica, preparata dal ministero della Giustizia guidata da Lucia Zitnanska (Most-Hid), prevede la registrazione dei fornitori del settore pubblico e la pubblicazione dei nomi delle imprese con le quali lo Stato fa affari, ha sottolineato la Zitnanska.

Che mentirà rischierà «sanzioni severe, che possono arrivare alla cancellazione dal registro e al divieto di presentare domanda per fondi pubblici». La legge copre tutte le forme di operazioni che coinvolgono risorse pubbliche, e ogni azienda che si propone per vendere o fornire servizi a strutture dello Stato dovrà iscriversi ad un registro pubblico, accessibile da tutti via internet, fornendo informazioni complete sulla struttura proprietaria della società. L’obbligo è esteso anche ai funzionari pubblici, che devono notificare le loro connessioni, posizioni dirigenziali o proprietà in società provate che fanno affari con il settore pubblico.

societadicomodo_(@pix)

Grazie all’iniziativa a protezione dell’interesse pubblico del deputato indipendente Miroslav Bebalvy, che ha ottenuto un grande consenso nell’aula parlamentare, la registrazione si applicherà anche ai titolari di licenze minerarie, autorizzazioni geologiche e persone che operano in settori sensibili come il settore energetico o la riscossione dei pedaggi autostradali, scrive Tasr.

Anche le organizzazioni del terzo settore avranno l’obbligo di registrarsi se partecipano a una gara per un contratto dell’amministrazione statale o pubblica. Al contrario, saranno escluse le imprese quotate sul mercato azionario, in quanto già forniscono piena informazione della loro proprietà e i loro bilanci sono sottoposti a controllo di revisione.

La legge ha lo scopo di combattere la corruzione e la spoliazione di risorse pubbliche da parte di società di comodo detenute da soggetti che non appaiono nel registro delle imprese, nascoste da strutture societarie poco trasparenti e spesso controllate da società straniere.

(Red)

_
Foto nrsr.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google