Gemellaggi, delegazione slovacca di Svit in visita nella marchigiana San Lorenzo in Campo

svit-sanlorenzo-pu

Sviluppo turistico, economico e culturale: sono questi gli obiettivi principali del gemellaggio tra San Lorenzo in Campo e la città slovacca di Svit. Sottoscritto lo scorso febbraio in Slovacchia dal sindaco Davide Dellonti e dal collega Miroslav Škvarek, il gemellaggio vivrà nel week-end la seconda tappa importante. Ieri nel centro marchigiano è arrivata la delegazione slovacca guidata dal sindaco per una breve visita, allo scopo di programmare le future azioni.

Le due cittadine, Svit di circa 7mila abitanti e San Lorenzo in Campo, 3mila e 400, puntano entrambe sul turismo e sulle eccellenze locali, il che rappresenta, scrive il comune marchigiano in un comunicato, una immensa opportunità di scambio culturale, turistico, produttivo, sportivo, gastronomico. «Siamo molto contenti di ospitare i nostri amici slovacchi» ha detto il sindaco Davide Dellonti, «e ricambiare la loro squisita accoglienza dello scorso febbraio. Teniamo molto a questo gemellaggio che può portare importanti benefici ai nostri produttori, operatori turistici e, in generale, a tutta la cittadinanza. Svit e la Slovacchia rappresentano per San Lorenzo in Campo una grande vetrina. Avremo la possibilità di far conoscere le nostre eccellenze sia enogastronomiche che storico artistiche, alcune delle aziende più importanti, le nostre scuole, in particolare la secondaria ad indirizzo musicale. Sarà l’occasione per rendere operativo il gemellaggio, sviluppando diversi progetti che spaziano dalle produzioni tipiche al cicloturismo».

Leggi il resto qui

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google