EPH: escono J&T e Patrik Tkac per somme miliardarie

j&t_(asebest_2589066005@flickr-CC-BY)

Il finanziere slovacco Patrik Tkac e il gruppo di private equity J&T hanno venduto le loro quote e usciranno dal gruppo ceco EPH, che di recente ha assunto in Slovacchia diverse partecipazioni cruciali nel settore energetico (SPP, Eustream, SSE) e che acquisirà la quota di Enel nel produttore di elettricità Slovenske Elektrarne. EPH (Energetický a průmyslový Holding) passerà nelle mani quasi esclusive (94%) del miliardario ceco Daniel Kretinsky, sia come persona fisica che attraverso il suo gruppo finanziario PPF, e una piccola quota del 6% è rimasta ai manager di primo livello.

Per la cessione di quasi il 26% del capitale J&T incasserà una somma vicina a 1,5 miliardi di euro. Mentre Patrik Tkac, uno dei soci fondatori di J&T, riceverà 1,7 miliardi per il suo 37% di azioni, ma in base alle clausole contrattuali potrebbe arrivare a portare a casa fino a 2,7 miliardi grazie alla crescita di EPH nei prossimi anni. Tkac dice di voer investire il capitale acquisito in progetti con gli ex-partner di J&T e con Daniel Kretinsky, in particolare nei settori media ed e-commerce. La partecipazione in EPH, ha ammesso Tkac, è stata la più importante e più profittevole impresa del gruppo finanziario J&T, che nel corso dell’ultimo anno ha ceduto il 50% all’agglomerato cinese CEFC.

(Red)

_
Foto asebest CC-BY

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google