Logistica: ieri ed oggi. Parte 2

Quanto fin qui descritto, sia pur brevemente, si riferisce a funzioni e processi interni alle aziende, con riferimenti per lo più “causali” ai cambiamenti ed aggiornamenti. Lentamente, ci si accorge, però, che la gestione dei materiali potrebbe subire miglioramenti ed aumentare così la competitività e diminuire i costi.

Non ci si limita più, quindi, ad organizzare la movimentazione dei materiali e l’organizzazione dei processi che li riguardano, ma si inizia ad “integrare” tra loro più attività: materie prime, trasporti, stoccaggio, produzione vengono incanalate lungo un’unica catena, eliminando tempi morti, razionalizzando e diminuendo i costi. Si parla, quindi, di Logistica Integrata.

Il National Council of Physical Distribution Management ha dato la definizione di Logistica Integrata come «integrazione di due o più attività al fine di programmare, attuare e controllare il flusso delle materie prime, dei prodotti semilavorati e di quelli finiti dal luogo d’origine a quello del consumo, in modo da renderlo il più possibile efficiente». Queste attività possono comprendere (ma non si limitano certo ad esse) l’immagazzinamento, lo stoccaggio, la movimentazione dei materiali, il controllo delle giacenze, il confezionamento, l’evasione degli ordini, i trasporti, la scelta dei luoghi dove ubicare i depositi e gli stabilimenti.

Questa evoluzione è importante in quanto implica cambiamenti profondi nelle strutture aziendali; bisogna applicare trasformazioni nella gestione dei vari processi e delle funzioni; modernizzare le strutture portando sempre maggior informatizzazione (IT); rendere il tutto omogeneo e funzionale agli obiettivi aziendali, senza trascurare ovviamente le Risorse Umane.

Nascono i primi Centri Logistici, grandi aree dedicate alla gestione di materie prime e prodotti finiti, in cui si raggruppano ed operano aziende del trasporto, di magazzinaggio e stoccaggio, di grande distribuzione. Alcune di esse gestiscono anche propri terminal containers e ferroviari. Molte aziende che prima producevano in proprio, ora affidano a questi enti i propri magazzini, terziarizzando l’attività. E addirittura qualcuna affida a terzi anche la propria produzione, limitandosi a gestirla dall’esterno.

Verso la metà degli anni 90, e sotto la spinta della globalizzazione dei mercati e la sempre maggior informatizzazione di tutte le attività dentro e fuori dalle aziende, nasce il “Supply Chain Management” (SCM), in italiano, Controllo della Catena di Distribuzione (= tre o più entità coinvolte nel flusso di prodotti, cose, denaro, informazioni sia verso valle – materia prima/consumatore – che a monte).

Si tratta della forma più avanzata di pianificazione e controllo della catena distributiva, intendendo come tale tutto ciò che avviene tra il fornitore delle materie prime ed il consumatore finale, sia esso un’azienda od una persona fisica. Si tratta, in pratica, dell’integrazione fra diverse aziende, ognuna delle quali fonde le proprie funzioni ed i propri processi con quelle delle altre componenti della catena.

È ovvio che, per poter rendere fattibile tutto ciò, la velocità e precisione degli scambi di informazioni è di vitale importanza. Nascono quindi le reti Intranet aziendali (per lo scambio tra collaboratori di un’azienda), le Extranet, reti di informazione fra aziende, con software condivisi di MRP (Material Requirements Planning, poi diventato Manufacturing Resource Planning). Lo stesso marketing assume connotati diversi, ampliando il proprio panorama anche alle attività legislative degli Stati ed al nuovo concetto di “soddisfazione del cliente”, assumendo come “clienti” anche enti diversi da quelli comunemente definiti “consumatori finali”. Non si può non accennare ai concetti di “Qualità”, di “Controllo della Qualità” e delle Certificazioni ISO, che influenzeranno, e non poco, i processi della Logistica.

(FFW)

La serie di articoli in corso, cadenzati settimanalmente, è rintracciabile con il tag „logistica“ a questo indirizzo.

Logistica: ieri ed oggi. Parte 2

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google