Il Parlamento approva norma per una stretta alla concessione di prestiti al consumo

credito banche soldi

Le società finanziarie dovranno rispettare norme più severe nel fornire prestiti al consumo in futuro, dopo che mercoledì il Parlamento ha approvato un emendamento redatto dal ministero delle Finanze che introduce una più rigorosa valutazione della capacità di pagamento dei richiedenti il prestito. La mossa accoglie raccomandazioni fatte già dal 2014 dalla Banca Centrale Slovacca (NBS). I prestiti al consumo costituiscono una quota significativa dei prestiti concessi in Slovacchia, e il loro volume ha visto una crescita del 12-15% nel solo 2015. Le nuove norme intendono garantire la termini di stabilità del settore finanziario slovacco predisponendo requisiti più stringenti per l’erogazione di prestiti al consumo a persone che non hanno la capacità di pagare le rate.

A seguito della misura le banche dovranno monitorare il settore dei prestiti al consumo fornito ai propri clienti anche da società finanziarie indipendenti. Devono verificare la capacità dei clienti di sostenerne i costi, e sono obbligate a prendere provvedimenti se valutano un rischio elevato di mancato pagamento. Inoltre, la normativa concede una estensione dei poteri di sorveglianza alla Banca Centrale.

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google