Evasione fiscale: in EU Italia peggiore al 50%, Slovacchia al 32%

L’Italia, secondo l’Associazione Contribuenti.it, è lo Stato europeo con la più alta evasione fiscale, con il 50,5% del reddito imponibile che non viene dichiarato. Molto più della Romania, che figura al secondo posto con il 41,6%, e della Bulgaria, al terzo con il 38,3%. Ai margini del podio troviamo l’Estonia con il 37,4% e la Slovacchia con il 32,4%. Dall’altra parte i Paesi europei più rispettosi del fisco sono la Svezia con il 7,6% del reddito imponibile evaso, seguita dal Belgio con il 10,3% e dalla Gran Bretagna con l’11,9%. Secondo l’Istat, nel Bel Paese lavoro non regolare ed evasione spingono l’economia sommersa al 17,5% del valore del PIL. Tornando nel panorama nazionale la Lombardia risulta essere anche la regione in cui si è registrato il maggior aumento dell’evasione fiscale pari, nei primi sette mesi del 2010, a circa il +12,8%.

(Da un articolo di Michele Giuliano)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*