Competitività, la Slovacchia migliora ma è ancora in ritardo

competitivita_(259303-pixabay)

Il livello del clima imprenditoriale in Slovacchia è in fondo alla classifica dei paesi europei. Risulta migliore solo dei rispettivi ambienti imprenditoriali di Grecia, Croazia, Cipro e Ungheria, secondo la tabella pubblicata dal World Economic Forum che valuta la competitività di 138 paesi del mondo. Globalmente, la Slovacchia si trova alla 65esima posizione, soprattutto a causa del livello di corruzione percepito, che gli imprenditori in Slovacchia ritengono il problema principale del paese. Oltre alla corruzione dell’amministrazione pubblica, contano per una buona competitività l’applicabilità della legge, e l’etica negli affari, aree che secondo l’analista di INESS Martin Vlachynsky sono problemi di lungo corso della Slovacchia. Considerano solo questi tre parametri, dice, la Slovacchia scenderebbe al 104° posto nel mondo. Comunque, volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, la Slovacchia è salita di due posizioni in classifica rispetto allo scorso anno. Un miglioramento che tuttavia è dovuto meno a proprie qualità che al peggioramento di altri paesi, dice Peter Kremsky dell’Alleanza imprenditoriale slovacca (PAS).

Campioni della competitività mondiale sono la Svizzera, seguita da Singapore e Stati Uniti d’America. Nella Top 10 anche olanda, Germania, Svezia, Regno Unito, Giappone, Hong Kong e Finlandia.

competitiv_wef

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

(Red)

_
Foto jarmoluk CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.