Banca Nazionale: crescita del PIL slovacco al 3,5% quest’anno. Nel 2018 sarà + 4,2%

pil econ cresc

Il PIL della Slovacchia crescerà del 3,5% quest’anno, dicono le ultime previsioni della Banca Nazionale Slovacca (NBS) di medio termine. La banca prevede che questa crescita continuerà a creare nuovi posti di lavoro in futuro, «anche se con un ritmo più lento rispetto a quest’anno», ha detto il vice governatore Jan Toth. Nel 2017, infatti, NBS stima un rallentamento della crescita al 3,3%, tenendo conto di possibili impatti negativi della Brexel. Nel 2018, tuttavia, il PIL dovrebbe riprendere a correre, con un aumento del 4,2%.

Questi dati contraddicono in parte i risultati delle prognosi del ministero delle Finanze annunciate il 20 settembre dal primo ministro Fico. L’Istituto di politica finanziaria del ministero ha fissasto la sua previsione per quest’anno al 3,5%, con un aumento al 3,6% nel 2017, al 3,9% per il 2018 e al 4,4% nel 2019, quando all’economia nazionale contribuirà in maniera massiccia anche il nuovo impianto automobilistico (il quarto nel paese) di Jaguar Land Rover, dando ancora più peso all’industria dell’auto già oggi il più rilevante del tessuto economico nazionale.

La Banca Nazionale ha anche affermato che il tasso di disoccupazione continuerà a scendere, e prevede che diminurà all’8,5% nel 2018.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.