Bratislava-Stare Mesto: il consiglio comunale decide chiusura alle 22:00 di bar e ristoranti

bratisla-notte-bar-risto_a-russy-cc-by

Dal 10 ottobre i ristoranti, bar, caffè e discoteche del centro di Bratislava non potranno rimanere aperti dopo le ore 22:00. Così hanno votato i consiglieri del distretto del centro storico (Stare Mesto) della capitale martedì. Questo vale per i locali che non hanno finestre apribili, e un vestibolo che mantenga il rumore all’interno dell’edificio, o se la ventilazione del locale non soddisfa specifici requisiti. Gli altri esercizi possono invece stare aperti fino alla mezzanotte nei giorni feriali e fino alle ore 01:00 durante il fine settimana. Lo scopo della decisione è la protezione del sonno dei cittadini che abitano nel centro della città, disturbati da folle di persone vocianti e dal rumore nelle strade.

I ristoratori lamentano che queste nuove misure distruggeranno le loro attività commerciali, e anche l’opinione pubblica non vede di buon occhio questo decreto.. Diversi personaggi pubblici hanno criticato la decisione dei consiglieri di Stare Mesto e nel fine settimana è prevista una manifestazione di protesta che viene promossa in questi giorni sui social media. Gli organizzatori prevedono una festa notturna – ben dopo le 22:00 – davanti alle finestre dell’appartamento del sindaco del centro storico.

Quest’ultimo, Radoslav Stevcik, si è peraltro distanziato dal provvedimento e ha detto che non lo firmerà. Lui ha detto che uno studio giuridico svolto in queste ore ha stabilito che alcune delle misure indicate nell’atto votato dal consiglio vanno al di là dei poteri del suo comune o non sono in linea con certe norme di legge. Stevcik ha affermato che va nell’interesse comune, e degli stessi consiglieri, che i provvedimenti adottati siano pienamente in regola con la legislazione nazionale e le competenze.

Anhe l’Ente Turismo di Bratislava (BTB), entità dipendente dal comune metropolitano, afferma che una tale misura porterebbe alla chiusura di un alto numero di esercizi della Città Vecchia, il che porterebbe a un impatto negativo anche sui flussi turistici nella capitale.

(La Redazione)

_
Foto A. Russy cc-by 2.0

Articoli più letti

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.