Bratislava, invito alla Galleria Civica per il finissage della mostra “Viva Italia!”

vivaitalia02-dv16

Ultimi giorni a Bratislava per la mostra “VIVA ITALIA!” che ha portato in Slovacchia per la prima volta opere di importanti esponenti degli ultimi sessant’anni di storia dell’arte italiana. Un centinaio di quadri, installazioni e sculture realizzati da artisti fra i più noti della scena italiana e internazionale come Sandro Chia, Enzo Cucchi, Mimmo Paladino, Alighiero Boetti, Enrico Baj, Franco Angeli, Mario Schifano, Michelangelo Pistoletto, Mimmo Rotella, Emilio Isgrò, Zoran Mušič, Giuseppe Spagnulo, Franco Vaccari, Roberto Crippa, Nanni Balestrini e molti altri ancora. La scelta, attuata dalla curatrice Laura Monaldi su una vastissima collezione dell’Archivio Carlo Palli di Prato, illustra, sulle pareti di Palazzo Palffy, sede principale della Galleria Civica di Bratislava, una storia per immagini delle varie e molteplici tendenze che hanno caratterizzato l’arte italiana dal secondo dopoguerra a oggi.

dv16_vivaitalia006

I pezzi esposti, che sono di valore museale, hanno fatto di questa mostra uno dei principali eventi artistici realizzati negli ultimi anni in Slovacchia. Le opere sono parte di una immensa raccolta, non solo a livello numerico ma soprattutto come valore culturale, che è stata creata e arricchita nel corso degli anni dal mercante e grande appassionato d’arte Carlo Palli. Il suo “Archivio” è composto di oltre 30.000 opere, documenti e testimonianze, focalizzate in particolare sui movimenti artistici degli anni 60′ e 70′ del secolo scorso, come Fluxus, Poesia Visiva, Noveau Rèalisme, Pop Art, Architettura Radicale, Arte Povera, Transavanguardia, Azionismo Viennese, Graffitismo, eccetera. L’Archivio Carlo Palli di Prato ha collaborato nel corso degli anni a centinaia di prestigiose mostre in Italia e all’estero.

vivaitalia-dv16_paladino

Nel frattempo, il 28 settembre ci sarà un’occasione per festeggiare nuovamente questa esposizione di arte italiana del XX e XI secolo grazie al “finissage” che si svolgerà sotto la direzione dell’Istituto Italiano di Cultura. Presenti, per la chiusura formale della mostra, la curatrice Laura Monaldi, il prestatore delle opere Carlo Palli, l’artista Paolo Albani che eseguirà una breve performance e il clarinettista Nicola Bulfone che interpreterà tra le altre cose un brano del compositore Davide Pitis, anch’esso presente all’evento.

dv16_vivaitalia003-cucchi

dv16_vivaitaila

dv16_vivaitalia002_pistoletto-nannucci

La mostra si è svolta sotto il patrocinio del Ministro della Cultura della Repubblica Slovacca Marek Maďarič e del sindaco di Bratisalva Ivo Nesrovnal, in collaborazione con l’Archivio Carlo Palli di Prato e la Galleria Civica di Bratislava.

Aperta lo scorso 15 giugno quale evento principale dell’edizione 2016 del festival Dolce Vitaj, la mostra rimarrà ancora visitabile fino al 2 ottobre.

 


Cosa: Finissage della mostra “Viva Italia!”
Quando: mercoledì 28 settembre 2016, ore 17:00
Dove: Galleria Civica di Bratislava (GMB), Palazzo Pálffy (Panská 19)
Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Bratislava
In collaborazione con : Archivio Carlo Palli di Prato, GMB
Ingresso libero
Info: GMB.sk

Opere:
1. Mimmo Rotella, Saluti da Verona, 1970
2. Roberto Casati, Oro d’Atargatis, 2014
3. Mimmo Paladino, Improvvisamente ansioso, 1989
4. Enzo Cucchi, Senza titolo, 1989 (la tela è di 4×3 metri)
5. Franco Angeli, Lupa capitolina parlante, 1963
6. Michelangelo Pistoletto, Venere Maria, 1962/1974
e Massimo Nannucci, Quarta fila sinistra, 1990

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.