Il deputato Lipsic travolge con l’auto un pensionato che muore per le ferite

lipsic_fb_daniel-lipsic

Il deputato del partito di opposizione OLaNO-NOVA Daniel Lipsic, 43enne ex ministro della Giustizia e degli Interni, ha investito un uomo di 72 anni con la sua automobile lunedì sera a Bratislava. Il pedone in seguito è morto in ospedale per le conseguenze dell’impatto. Lipsic è risultato negativo all’alcol test. Testimoni oculari avrebbero detto che l’uomo, che stava rincasando su via Vajnorska non lontano dal centro commerciale Polus, era visibilmente sotto l’effetto di alcolici ma non è chiaro se quando è stato investito dalla vettura che si dirigeva verso il centro della città fosse o meno sulle strisce pedonali.

Il politico ha tenuto una conferenza stampa martedì per spiegare la sua posizione. «Sono molto dispiaciuto per quello che è successo ieri», ha detto ai giornalisti secondo il racconto di Tasr. «Ho espresso il mio rincrescimento al figlio del defunto già sulla scena dell’incidente, e gli ho chiesto di trasmettere le mie scuse e la mia solidarietà tutta la famiglia. Gli ho offerto aiuto». Il deputato ha raccontato come sono andati i fatti: alle 20:00 di lunedì sera lui stava tornando a casa da un negozio, e guidava a circa 50 chilometri all’ora. La sua vittima indossava abiti scuri e lui l’ha notato all’ultimo momento ma pur frenando non ha potuto fare nulla per evitare la collisione. Lipsic ha chiamato un’ambulanza e dato i primi soccorsi all’uomo a terra, che era cosciente ma non in grado di comunicare. All’arrivo della polizia si è sottoposto volontariamente a due test alcolemici e un esame del sangue. Tutti e tre sono risultati negativi.

MOJE STANOVISKO K VČERAJŠEJ NEHODEÚplne prvé, čo by som chcel povedať je, že mi je veľmi, veľmi ľúto, čo sa včera…

Posted by Daniel Lipšic on 20. september 2016

Lipsic ha assicurato di non essere stato al telefono durante la guida, ma di non essere sicuro se l’incidente è avvenuto a un passaggio pedonale. La polizia avrebbe detto che è accaduto a un incrocio. Lipsic ha garantito che è sua priorità collaborare con gli inquirenti e aiutare la famiglia della vittima se glielo permetteranno.

Nel suo mandato da ministro degli Interni (2010-2012) Lipsic è stato fautore di un rafforzamento delle pene nei confronti degli automobilisti che guidano dopo aver bevuto. Il giro di vite da lui voluto nel 2011 prevede fino a un anno di galera per i conducenti trovati con oltre l’uno per mille di alcol nel sangue (0,476 mg per litro), elevando la contravvenzione a vero e proprio reato. Inoltre, ha previsto il ritiro definitivo della patente a chi viene multato per tre volte di seguito in stato di ebbrezza. Ricordiamo che in Slovacchia vige la tolleranza zero sull’alcol, avvero si è punibili per qualunque quantità di alcolici nel sangue.

POSLANECKÝ MANDÁTKeďže v médiách sa vyskytol názor, že som včera oznámil, že sa po nehode nevzdám poslaneckého…

Posted by Daniel Lipšic on 21. september 2016

Poco fa il parlamentare ha scritto sul suo profilo Facebook una smentita di quanto riportato dai media: «Dal momento che i media hanno scritto che ho annunciato ieri di voler rinunciare al mandato parlamentare, vorrei mettere in chiaro le cose. Ieri ho detto che poche ore dopo l’incidente è mia priorità l’assistenza alle famiglie che hanno perso il marito, il padre e il nonno. La seconda priorità è quella di collaborare con gli investigatori. La mia decisione riguardo al mandato parlamentare sarà comunicata nel giro di pochi giorni».

(La Redazione)

_
Foto FB.com/daniel.lipsic

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.