Festeggiato a Myjava il 168° anniversario del primo parlamento nazionale della Slovacchia

slovacchia

È stato celebrato ieri il 168° anniversario della creazione del primo Consiglio nazionale slovacco, situato nella città di Myjava, nella Slovacchia occidentale. La fondazione è dovuta allo scrittore, e primo presidente del Consiglio, Jozef Miloslav Hurban, che definì l’istituzione “la rappresentazione della nazione slovacca”. L’istituzione del Consiglio fu parte dei moti di rivolta nazionale che scoppiarono tra il 1848 e il 1849 sotto la guida di Hurban insieme ai creatori della lingua slovacca Ľudovít Štúr e Michal Miloslav Hodža.

Celebrando la ricorrenza nella cittadina della regione di Trencin l’attuale presidente del Parlamento slovacco Andrej Danko (Partito Nazionale Slovacco / SNS) ha detto che la creazione del primo parlamento slovacco «è una pietra miliare nella storia della Slovacchia», quando per la prima volta nel 1848 si dichiarò l’indipendenza dal Regno d’Ungheria e si pretese autonomia per il popolo slovacco. Purtroppo, l’esercito ungherese intervenne per fermare le attività del Consiglio, che comunque rimase in vigore per un anno.

Credo che non vi sia altra festa come questa che deve essere onorata soprattutto dal presidente del Parlamento, ha dichiarato Danko, ricordiamo che fu nel 1848 che fu abolita la servitù della gleba in Europa e scoppiò quella che ha chiamato “la rivoluzione borghese”.

Oggi, ha poi sottolineato la seconda carica dello Stato, «viviamo in un momento in cerchiamo di raggiungere risultati nell’Unione europea, ma «non dobbiamo perdere la nostra indipendenza e sovranità nelle questioni per le quali si preoccupano i nbostri cittadini, perché per secoli abbiamo combattuto per una Slovacchia indipendente».

(Red)

_
Foto Bratislavsky kraj cc by 2.0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.