Libertà economica, la Slovacchia migliora la sua posizione nel mondo

econom-soldi_jakob_fpix

La Repubblica Slovacca si è classificata 39esima nel rapporto annuale “Economic Freedom of the World 2016” redatto dal Fraser Institute, che mette a confronto la libertà economica di tutti i paesi del mondo. Il paese ha segnato un punteggio di 7.45 su un massimo di 10 migliorando di sette posizioni rispetto allo scorso anno. Nel dettaglio, la Slovacchia si è piazzata tra i primi dieci paesi nei segmenti ‘stabilità monetaria’ e ‘libertà del commercio internazionale’, migliorando nel segmento ‘regolamentazione’, anche se nella voce ‘regolamentazione del business’ la Slovacchia è finita 150esima su 159 paesi. A lato di un generale miglioramento, la Slovacchia è peggiorata rispetto al 2015 in campi come ‘peso dello Stato nell’economia’, ‘giustizia’ e ‘tutela del diritto di proprietà’.

Alla testa della classifica della libertà economica si piazza Hong Kong, seguita da Singapore, Nuova Zelanda, Svizzera, Canada, Georgia, Irlanda e Mauritius.

L’indice, che è basato su dati comparabili per tutti i paesi valutati, è creato con il contributo di circa 100 aziende non governative di tutto il mondo della Economic Freedom Network ed è composto da 42 indicatori parziali in cinque grandi settori:

  • peso del governo: spese, tasse, imprese;
  • struttura giuridica e certezza dei diritti di proprietà;
  • accesso al denaro;
  • libertà del commercio internazionale;
  • regolamentazione del credito, del lavoro, e delle imprese.

(Red)

_
Foto Jakob_F CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.