Posta la prima pietra del nuovo stabilimento Jaguar Land Rover a Nitra

laguarlandrover-jlr_(landrovermena-cc-by)

Tappeto rosso e grandi sorrisi ieri a Nitra per la posa della prima pietra dell’impianto Jaguar Land Rover nel parco industriale dedicato, a nord della città. Con i rappresentanti della casa automobilistica britannica era il primo ministro slovacco Robert Fico e altri membri del suo governo per quello che è stato definito a suo tempo “l’investimento del decennio”. Fico ha descritto il momento di avvio della costruzione dell’impianto come una grande conquista della Slovacchia, che aiuterà non solo la regione di Nitra ma l’intero paese. «Avevamo il sogno di creare un parco industriale di primo piano che potesse portare la Slovacchia nel campionato mondiale degli investitori», ha detto il primo ministro, aggiungendo che l’obiettivo è stato raggiunto. Il parco strategico si estende per 470 ettari di terreno, e include 31 km di infrastrutture stradali, un terminal ferroviario e speciali argini a protezione da potenziali alluvioni in grado di resistere a inondazioni epocali.

Dnešné začatie výstavby závodu Jaguar Land Rover považujem za veľký úspech Slovenska, ktorý pomôže nielen nitrianskemu…

Posted by Robert Fico on 13. september 2016

Con questo impianto di produzione, Jaguar sarà il quarto produttore di automobili del paese, dopo Volkswagen (a Bratislava), Kia (a Žilina) e Peugeot-Citroen (a Trnava), tutti nella parte occidentale della Slovacchia. Secondo quanto assicurato da Alexander Wortberg, direttore di Jaguar Land Rover Slovakia, la fabbrica dovrebbe aprire nella seconda metà del 2018, e tra due anni di questi giorni dovrebbero sicuramente uscire le prime automobili dallo stabilimento.

L’investimento, dell’ordine di 1 miliardo e mezzo di euro, dovrebbe portare alla creazione di 2.800 nuovi posti di lavoro, e altre centinaia (in futuro migliaia) saranno creati presso le aziende fornitrici. Nella prima fase, la fabbrica produrrà 150.000 vetture l’anno, mentre più avanti è previsto di raddoppiare questo numero. Nei mesi scorsi si era temuto che il voto britannico a favore dell’uscita del Regno Unito dall’Unione europea avrebbe in qualche modo pesato sulle intenzioni dell’azienda, se non altro per la potenziale svalutazione della sterlina e quindi i maggiori costi in capo alla fabbrica slovacca. Tanto che nell’accordo firmato a dicembre con il governo, che ha concesso 80 milioni di euro in incentivi, è stata inserita una clausola che, nel caso la sterlina raggiunta la parità con l’euro per un determinato periodo di tempo, JLR può decidere di ritirarsi. Il ceo della società Ralph Speth ha assicurato ieri, all’inaugurazione, che l’azienda nonostante la Brexit non lascerà l’Europa, dove peraltro ha una grossa fetta del proprio mercato. E non lascerà la Slovacchia, dove sarà il primo impianto di JLR in Europa al di fuori della Gran Bretagna. Speth ha lodato le eccellenti infrastrutture della zona, e la vicinanza di molti dei fornitori.

Già oggi sono 40.000 le persone che hanno espresso interesse ad un lavoro presso il nuovo stabilimento, registrandosi presso il sito web dedicato. Le selezioni, tuttavia, saranno fatte a cavallo tra il 2017 e 2018. I capireparto e i dipendenti con posizioni di responsabilità sono già stati coinvolti in corsi di formazione specifici in Inghilterra. Ci sono in programma progetti di formazione locali per i giovani, anche in collaborazione con governo ed enti pubblici, in modo da prepararli al lavoro in JLR, soprattutto in vista di una scarsità di lavoratori specializzati, un problema che in Slovacchia si sta rivelando di una certa importanza. Ed è anche intenzione dell’azienda di avere un ruolo nel preparare la prossima generazione di ingegnieri automobilistici.

(La Redazione)

_
Foto: l’impianto JLR di Rio de Janeiro
aperto nell’aprile 2016

Land Rover MENA cc-by 2.0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google