RS – Il mondo adesso [Austria-rifugiati, Turchia-Usa, Zimbabwe, Siria, Cina-Filippine, BCE, Venezia]

news-mondoadesso

L’Austria chiude alle richieste d’asilo. Il governo austriaco ha approvato un provvedimento d’emergenza che prevede il blocco delle richieste d’asilo e 2.200 soldati schierati al confine. Il decreto avrà una durata di sei mesi ma potrà essere prolungato tre volte, informa Der Standard. Non è ancora chiaro se entrerà in vigore quando sarà raggiunto il tetto delle 37.500 richieste di asilo previsto per il 2016 o prima.


La Turchia e gli Stati Uniti potrebbero lanciare un’offensiva su Raqqa, in Siria. Ankara non esclude di partecipare a un’operazione militare al fianco degli Stati Uniti per liberare la città siriana di Raqqa dal controllo del gruppo Stato islamico. Lo annunciano i mezzi d’informazione turchi che citano il presidente Recep Tayyip Erdoğan. A fine agosto la Turchia ha lanciato un’offensiva contro le milizie curde e lo Stato islamico nel nord della Siria.


Cambiamenti nella giunta romana dopo il braccio di ferro tra la sindaca Raggi e i vertici del Movimento 5 stelle. Virginia Raggi continua a difendere la scelta di Paola Muraro come assessora all’ambiente, nonostante sia indagata. Muraro sarà sentita dai pm la settimana prossima. Raggi ha accettato, invece, di ridurre lo stipendio del capo della segreteria, Salvatore Romeo, e di ricollocare il vicecapo di gabinetto, Raffaele Marra.


Nello Zimbabwe annullato il divieto di manifestare. La corte suprema del paese ha dichiarato illegittimo il divieto di manifestare imposto dal governo da due settimane. L’opposizione ha definito la sentenza “coraggiosa”. Nelle ultime settimane le proteste contro il governo di Robert Mugabe sono sempre più frequenti e sono sedate con violenza dalla polizia.


L’opposizione siriana svela un piano di transizione politica. L’Alto comitato per i negoziati, il gruppo formato da diverse fazioni dell’opposizione al governo di Damasco, propone sei mesi di colloqui sostenuti da un cessate il fuoco totale. Secondo il piano, il presidente Bashar al Assad dovrebbe poi cedere il potere a un governo di unità nazionale che resterà in carica per 18 mesi e organizzerà le elezioni. Ma l’attuale governo insiste sul fatto che Assad non può essere rimosso. Oggi John Kerry e Sergei Lavrov si incontrano a Ginevra per discutere di un piano di pace in Siria.


Tensioni tra Cina e Filippine per il controllo del mar Cinese meridionale.Le Filippine hanno denunciato un piano segreto di Pechino per costruire intorno alla barriera corallina di Scarborough, nel mar Cinese meridionale. L’annuncio è avvenuto mentre in Laos si sta svolgendo l’Asean, il summit dei paesi asiatici a cui partecipa anche il presidente statunitense Barack Obama. I funzionari cinesi hanno negato qualsiasi costruzione. Il presidente Obama ha detto che la decisione della Corte permanente di arbitrato dell’Aia, che non ha concesso nessun diritto a Pechino, deve essere rispettata.


Si riunisce il direttivo della Banca centrale europea. È attesa un’estensionedel quantitative easing da parte di Mario Draghi, ma l’azione della Bce dovrebbe essere piuttosto moderata in un momento in cui i mercati europei sono calmi. I rendimenti hanno raggiunto un minimo storico il 7 settembre, e le aziende incoraggiano la Banca centrale ad approvare misure di stimolo per poter vendere il loro debito.


Jean Paul Belmondo riceve il Leone d’oro alla carriera. Nel primo pomeriggiosi svolgerà la cerimonia di premiazione dell’attore francese con un riconoscimento onorario. Tra i film che verranno presentati oggi Questi giorni di Giuseppe Piccioni, con Margherita Buy, e Paradise del regista russo Andrei Konchalovsky.


I titoli dei quotidiani di oggi

  • Corriere della Sera: “Raggi sacrifica un fedelissimo. Grillo: vigileremo”
  • La Repubblica: “Grillo salva Raggi e torna al “vaffa”. Resa dei conti al vertice dei 5 Stelle”
  • La Stampa: “Grillo assolve Raggi, Di Maio si scusa”
  • Il Messaggero: “Grillo: controlleremo la Raggi”
  • Il Sole 24 Ore: “Bce prepara il nuovo Qe. Borse e bond in rialzo”
  • Il Fatto Quotidiano: “La Marchesa del Grillo”
  • Libero: “Lettera di Feltri a Renzi”
  • Il Giornale: “Il muro di Londra. Sfida inglese all’immigrazione”
  • Il manifesto: “O Roma o Orte”
  • Il Foglio: “Il morbo dell’anti politica e i suoi orrori”

 

 


Dal sito Internazionale.it

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.