Gli analisti bancari aumentano la stima di crescita del PIL al 4,1%

Gli analisti delle banche private dei quali si avvale la Banca Centrale slovacca (NBS) per le sue predizioni hanno aumentato le proprie stime di crescita del PIL del Paese nel 2010, arrivando al 4,1% annuale a prezzi fissi, è stato comunicato Venerdì. Quest’ultima valutazione rappresenta un incremento di 0,1 punti percentuali sulla cifra che stimata nel mese di Agosto.
La Banca Centrale stessa è più pessimista nelle sue valutazioni, e si attende una crescita al 3,7% nel 2010 (come da previsione fatta nel mese di Giugno). Il Ministero delle Finanze, nella sua ultima comunicazione di questo mese, ha aumentato dal 3,2 al 4% la sua prognosi su base annua.
Nel frattempo, gli analisti si aspettano però anche piccoli aumenti dei prezzi al consumo, con un‘inflazione che, secondo la metodologia nazionale, dovrebbe raggiungere l‘1,8% su base annua alla fine dell’anno, a differenza della valutazione di Agosto del 2%. L’inflazione armonizzati UE dovrebbe invece raggiungere l‘1,7% su base annua quest’anno. Le previsioni nel mese di Agosto danno una media dell‘1,8%.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.