Horsky: rielezione di Slota presidente SNS è una buona notizia per gli slovacchi

La rielezione di Jan Slota al posto di presidente del Partito Nazionale Slovacco (SNS), è in realtà una buona notizia per il popolo slovacco, ha detto Sabato l‘analista politico Michal Horsky. «Il partito sta seguendo passo-passo il destino di LS-HZDS [il partito di Vladimir Meciar che a Giugno non ha raggiunto la soglia di sbarramento del 5% per ritornare al Parlamento]», afferma Horsky, e il partito ha una probabilità molto piccola di trovare alleati.
Siccome «non si può insegnare trucchi nuovi ad un cane vecchio», dice Horsky, «possiamo facilmente prevedere quali saranno gli argomenti del programma SNS per i prossimi anni», indicando in particolare le due questioni già usate allo sfinimento, ungheresi e rom.
Horsky vede la posizione della rivale di Slota nel partito, Anna Belousovova, come molto difficile. Il basso numero di voti che ha ottenuto non le consentono di portare a una rinascita il partito o addirittura a una scissione. Horsky non si aspetta una tale scissione, ma si aspetta una rottura del gruppo parlamentare di SNS. La Belousovova potrà presentare una politica indipendente in Parlamento, insieme con alcuni dei suoi seguaci, ma ha una piccola possibilità di dividere il partito in due, perchè il suo programma è lo stesso. «Cioè xenofobia contro le etnie ungherese e rom», ha specificato.
Slota è stato eletto presidente del partito al Congresso che si è tenuto Sabato a Ruzomberok (regione di Zilina) guadagnando 180 su 271 voti. La Belousovova ha ricevuto soltanto 45 voti.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.