Le autorità slovacche esprimono partecipazione al dolore dell’Italia


Ieri le maggiori autorità della Slovacchia hanno fatto le loro condoglianze all’Italia a seguito del tragico terremoto che ha colpito le quattro regioni centrali dello Stivale. ll primo ministro Robert Fico ha inviato un telegramma al suo omologo italiano Matteo Renzi con il quale, parlando a nome di tutto l’esecutivo slovacco, ha espresso la sua solidarietà con i familiari delle vittime, sottolineando che la Slovacchia è pronta a fornire tutta l’assistenza all’Italia se fosse ritenuta utile e necessaria. Come ha informato il suo ufficio, il premier slovacco ha manifestato il suo dolore per la perdita di vite umane e i grandi danni materiali e al patrimonio culturale del nostro paese.

Allo stesso modo anche il presidente Andrej Kiska ha inviato un telegramma di condoglianze al capo dello Stato italiano Sergio Mattarella. Kiska ha espresso un sentimento di profondo dolore, a nome proprio e dei cittadini slovacchi, alle famiglie delle vittime e ai loro amici e congiunti. Anch’egli ha scritto che la Slovacchia è pronta a fornire aiuto a Roma se può essere di utilità. «Ho appreso del devastante terremoto che ha colpito una regione del centro Italia con profondo dolore. È difficile trovare le parole per esprimere la tristezza che sento per le vittime di questo tragico evento per la sofferenza di persone che sono rimaste senza casa», ha dichiarato Kiska nel telegramma.

Il ministro degli Esteri Miroslav Lajcak ha invece scritto sul suo profilo Twitter: «Dopo il devastante terremoto in Italia i nostri pensieri vanno alle famiglie delle vittime e ai nostri partner italiani. La Slovacchia è pronta a fornire l’aiuto necessario».

(La Redazione)

_
Foto © Giorgio Belemmi

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.