Governo, nasce una nuova coalizione a tre partiti senza #Siet

 

governo1_(smertv.sk)

Dopo il congresso straordinario del partito #Siet che ha portato alla sua presidenza il ministro dei Trasporti Roman Brecely, che nemmeno era candidato, e la sua decisione di rinunciare alla poltrona ministeriale, i leader della coalizione hanno deciso di rinunciare alla presenza di #Siet e ridurre la coalizione a un tripartito – Smer-SD, i nazionalisti di SNS e Most-Hid. Lo ha annunciato il primo ministro Robert Fico al termine di una riunione del consiglio di coalizione, che venerdì 19 agosto ha riunito i leader della maggioranza (Fico, Andrej Danko, Bela Bugar e Brecely), che hanno concordato la trasformazione, giustificandola con una maggiore efficacia politica. C’era infatti il pericolo che la situazione caotica di #Siet avrebbe potuto danneggiare la stabilità politica del governo. Brecely in ogni caso continuerà a sostenere il programma del governo, che secondo lui non ha alternative in questo momento.

A guadagnare da questo cambiamento sarà soprattutto Most-Hid, che ha accolto cinque deputati dissidenti di #Siet e in futuro potrebbe incorporare le ‘ceneri’ di #Siet, anche se oggi tutte le bocche sono estremamente cucite. Il leader del partito moderato Most-Hid ha già rivendicato nei giorni scorsi la poltrona di ministro dei Trasporti lasciata da Brecely, che potrebbe andare ad Arpad Ersek, segretario di Stato dello stesso ministero, e anche tutti gli incarichi di sottosegretario nel governo oltre alle presidenze (o vice presidenze) delle commissioni parlamentari oggi detenute da membri #Siet.

Sono 81 i deputati – su un totale di 150 – che sostengono oggi la maggioranza, inclusi i due rimasti fedeli a #Siet.

(La Redazione)

_
Foto: vlada.gov.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.