Rio 2016: bryndza e semi di papavero per Casa Slovacchia entrati in Brasile di frodo

bryndza

Per aggirare le rigide imposizioni brasiliane sull’importazione di merci, l’agenzia slovacca che rifornisce Casa Slovacchia, il locale dell’ospitalità slovacca per le Olimpiadi a Rio de Janeiro, ha importato in Brasile di contrabbando il formaggio bryndza e i semi di papavero (mak, in slovacco). Secondo le ammissioni dello stesso direttore dell’agenzia, il formaggio di pecora è stato iscritto nei documenti di importazione come lardo, e i 30 chili di mak, illegale in gran parte del mondo perché utilizzato per la preparazione di oppio e quindi è trattato come una droga leggera, ha passato la dogana come farina integrale a grana grossa. Il problema della bryndza, invece, è che le esportazioni di formaggio di pecora non pastorizzato sono limitate dal fatto che contiene molte sostanze patogene che potrebbero causare malattie.

papavero-mak_(PDP)

Si tratta di due tipici ingredienti che sono strettamente necessari alla preparazione di diverse ricette della tradizione slovacca, come bryndzové halušky (gnocchi al formaggio di pecora con pancetta), che sono il piatto nazionale, o makové šúľance (gnocchi ai semi di papavero). Il mak poi è molto utilizzato anche nella produzione di strudel e aggiunto su altri dolsi e dessert.

Questi ingredienti sono necessari per la preparazione di alcuni dei piatti tradizionali slovacchi, come le tagliatelle formaggio di pecora e la pasta di semi di papavero, serviti nella casa slovacca.

(Fonte Sme.sk)

 

_
Nelle foto: bryndza, mak e uno strudel

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.