Sabato il congresso del partito #Siet, in corsa al momento due candidati alla presidenza

siet-rete

Il partito #Siet fondato da Radoslav Prochazka dopo la sua avventura alla campagna presidenziale del 2014 vedrà una resa dei conti tra pochi giorni. Sabato 13 agosto infatti il parito più piccolo del quartetto di governo sarà protagonista di un congresso che si preannuncia piuttosto caldo, dopo le defezioni e defenestrazioni degli scorsi mesi e settimane. I dieci deputati che hanno guadagnato un posto in Parlamento alle elezioni del 5 marzo – un risultato estremamente deludente per quelle che erano le aspettative – si sono poco dopo ridotti a sette quando la leadership del partito ha deciso di sostenere un governo di coalizione guidato dai socialdemocratici di Smer-SD. Tre di loro sono usciti dal gruppo e sono rimasti in Parlamento come indipendenti, votando contro il governo. Nelle scorse settimane, poi, il leader Prochazka è stato contestato da altri cinque deputati per non essere «all’altezza» della guida di un partito, e sono stati espulsi. Tra essi, che hanno comunque continuato a sostenere la politica del governo, anche l’attuale vice presidente del Parlamento Andej Hrnciar.

In vista del congresso di sabato sono due i membri del partito che si sono candidati alla presidenza: Eduard Adamcik, uno dei cinque parlamentari “dissidenti”, e Tomas Stoklasa. Ancora incerta la candidatura dell’attuale leader Radoslav Prochazka, mentre non sarà della partita Roman Brecely, ministro dei Trasporti, oggi la faccia del partito più nota dal grande pubblico.

prochazka_(rtvs.sk)

Nel frattempo, l’Agenzia penale nazionale NAKA ha concluso l’indagine su presunti illeciti finanziari ed evasione fiscale di Prochazka nella sua campagna per l’elezione del Presidente della Repubblica, lasciando cadere ogni addebito. Il caso era basato su una registrazione audio di una conversazione tra Prochazka e il leader di OLaNO-NOVA Igor Matovic, nella quale Prochazka mostrava un presunto interesse a pagare in nero una parte della pubblicità per la sua campagna al giornale della moglie di Matovic. L’inchiesta, che era già stata fermata nel giugno 2015 dalla NAKA, è stata definitivamente archiviata all’inizio di giugno 2016 «in linea con le disposizioni del codice di procedura penale». Al primo turno delle presidenziali, nel marzo 2014, Prochazka allora arrivò terzo dietro al vincitore Andrej Kiska e al primo ministro Robert Fico, non riuscendo ad arrivare ai ballottaggi. Poco dopo creò il partito #Siet.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google