Galanta e le città slovacche nelle mappe del XVII e XVIII secolo

galanta

Sarà inaugurata a Galanta l’11 agosto una mostra di cartine storiche, incisioni di città slovacche del XVII e XVII secolo. Presenti, tra le tre dozzine di carte antiche, immagini di città come Levice, Trnava, Nitra, Komárno, Galanta, Fiľakovo, Nové Zámky, Štúrovo ed altre di vari incisori tra cui Matthäus Merian, Jacques Peeters, Georg Krekwitz e il poeta Daniel Meisner, nato a Chomutov in Boemia nel 1585. È da ammirare nell’esposizione una rara e bella incisione di Bratislava – Pozsonyi – di Georg Braun e Frans Hogenberg, incisa la prima volta nel 1588. Di particolare interesse la cartina della città di Galanta.

Anton Ernst Burckhard von Birckenstein, tenente colonnello dell’esercito imperiale austriaco, colui che rigettò l’armata turca dall’Ungheria, era di stanza a Buda come ufficiale artificiere e più tardi membro del consiglio di guerra. Era inoltre l’insegnante di geometria del figlio di Leopoldo I d’Asburgo, re d’Ungheria, per il quale preparò un manuale di geometria che, alle figure base della geometria affiancava 110 incisioni di città ungheresi, e in parte oggi slovacche, avvalendosi del famoso incisore Justus van der Nypoort. In molte di queste incisioni compaiono anche scene di vita e costume. Alcune di queste città sono oggi scomparse, per cui le incisioni restano le uniche testimonianze della loro esistenza.

Una di queste rappresenta la città di Galanta, sede della mostra, che nel libro appariva a pagina 34, sulla destra, con la  soluzione, sopra all’immagine, dell’esercizio di geometria proposto nella pagina precedente. Il libro venne pubblicato la prima volta nel 1658 sotto il titolo  “Ertz-Herzogliche Handgriffe deß Zirckels und Lineals’ als Geometrielehrbuch”.

galantacartestoriche

La mostra è curata da Aldo Tenedini e Lenka Dohnalkova. Aldo Tenedini è un insegnante di tedesco che, dopo uno scambio scolastico con un istituto di Galanta, ha iniziato a raccogliere per diletto inizialmente cartoline e cartine che riguardavano la città di Galanta e poi ha allargato lo sguardo sulle cartine antiche di altre città slovacche. Ad aiutarlo nel compito la sua conoscenza del tedesco (la maggior parte dei testi consultati sono in questa lingua) e la moglie, ceca.

La mostra  aprirà mercoledì 11 agosto  2016 alle ore 19:00 e si protrarrà fino al 30 agosto presso il castello rinascimentale di Galanta.

 

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google