UE: Bratislava al top dell’innovazione tra i nuovi paesi membri

bratislava

Bratislava e i suoi dintorni, insieme con la Slovenia occidentale e Budapest sono le regioni più innovative tra i nuovi paesi dell’Unione Europea. I risultati complessivi della Slovacchia sono nella media dell’intera UE, secondo un’analisi sull’innovazione nell’Unione europea e nei suoi Stati membri che è stata pubblicata dalla Commissione europea. I dati mostrano che, nel confronto con il mondo, l’Unione europea è meno innovativa rispetto, ad esempio, alla Corea del Sud, gli Stati Uniti o il Giappone. Secondo Bruxelles, l’Unione europea è davanti, per esempio, alla Cina, ma queste differenze stanno tuttavia gradualmente scomparendo. Sulla base dello studio i leader dell’innovazione nell’UE sono i Paesi Bassi, la Germania, la Finlandia, la Danimarca e la Svezia. Di tutti i paesi d’Europa, dunque inclusi quelli non membri dell’Unione, è la Svizzera che ha ottenuto il miglior risultato.  Nella classifica dell’UE, la Slovacchia con il 67% (era il 68% un anno prima) si trova nel secondo peggior gruppo di innovatori, con paesi come Croazia, Ungheria, Repubblica Ceca, Italia, Spagna e Portogallo, che raggiungono una quota tra il 50% e il 90% della media europea.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.