La spesa sanitaria è più inefficiente in Slovacchia rispetto ai paesi vicini

sanit_(Wesley-Wilson-CC0@pexels.com_34843)

La Slovacchia spende più denaro per l’assistenza sanitaria rispetto ai paesi vicini del gruppo di Visegrad (Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia e Slovacchia), eppure resta indietro in termini di risultati. Un rapporto dell’OCSE indica che cechi, ungheresi e polacchi hanno una migliore aspettativa di vita degli slovacchi: sono in vantaggio di sei mesi per i maschi e di cinque mesi per le femmine. La spesa pubblica nel settore sanitario slovacco è stata pari al 5,6% del PIL nel 2015. Spazio per una maggiore efficienza, secondo l’organizzazione, si trova in una revisione dell’uso delle attrezzature sanitarie speciali. Anche l’uso di farmaci, il tasso di prescrizione e i farmaci ad alta inefficienza pesano particolarmente sui costi che non portano agli esiti attesi. Anche l’indebitamento degli ospedali slovacchi potrebbero trarre vantaggio da una semplificazione dei processi di approvvigionamento per  beni e servizi, nonché dall’introduzione del cosiddetto sistema di raggruppamento omogeneo delle diagnosi, dice il rapporto.

(Red)

_
Foto Wesley Wilson CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.