Sotto accusa il procuratore che ha supervisionato l’indagine sul ministro Kalinak

kalinak-basternak_markiza.sk

L’Agenzia penale nazionale (Naka) ha aperto una procedura legale contro il procuratore Vasil Spirko della Procura speciale di Banska Bystrica, responsabile dell’indagine sul ministro degli Interni Robert Kalinak riguardo allo scandalo Basternak. L’accusa è stata espressa per il reato di abuso di potere di pubblico ufficiale, secondo il quotidiano Dennik N, che ha ripreso la notizia dal leader di OLaNO-NOVA Igor Matovic.

Tale accusa potrebbe portare alla rimozione del procuratore da tutti i casi in cui è coinvolto. L’opposizione ha chiesto spiegazioni per capire se il caso, che politicamente è piuttosto delicato, possa essere stato influenzato.

In seguito, l’ufficio del Procuratore speciale ha confermato il fatto al quotidiano, ma non ha voluto, e così anche la polizia, dare dettagli sull’iniziativa. Spirko, che ha presentato una controdenuncia, è il primo pubblico ministero dell’ufficio del Procuratore speciale messo in stato di accusa.

Secondo un altro leader dell’Opposizione, Richard Sulik di SaS, si tratta di un tentativo di compromettere e intimidire il procuratore. In un comunicato di SaS si legge che questo atto non fa che rimarcare ulteriormente la linea che divide la polizia e la magistratura in due gruppi. Mentre in un primo gruppo ci sono persone che agiscono per il bene pubblico, il secondo include coloro che servono il crimine e i criminali. In questo secondo gruppo, alcuni lo fanno per paura, altri per interesse personale, ma in ogni caso «l’impatto del loro operato sul tessuto sociale è fatale».

fivestar-basternak_(bazar.sk)
Il residence Five Star teatro della presunta frode di Basternak

L’opposizione parlamentare accusa il ministro Robert Kalinak di aver manipolato l’inchiesta sulla presunta frode fiscale milionaria compiuta da società riconducibili all’imprenditore Ladislav Basternak, ben introdotto tra i massimi esponenti del partito Smer e non solo. Una azienda di Basternak ha acquistato per dodici milioni di euro (in contanti!) alcuni appartamenti in un condominio di lusso a Bratislava, chiedendo poi il rimborso dell’IVA per 2 milioni di euro. Altre operazioni simili sono state fatte da altre società, per un totale di rimborsi fiscali pari a 8 milioni nel solo 2012. Kalinak, che da ministro degli Interni ha il controllo della polizia, è collegato con Basternak a causa di cointeressi in società comuni in passato. Inoltre, il ministro possiede un appartamento in un condominio costruito da società di Basternak, come il suo ex collega ministro dei Trasporti Jan Pociatek, mentre il premier Robert Fico abita nel condominio di lusso Bonaparte, un altro complesso di Basternak, dove Fico gli pagherebbe l’affitto mensile. Da settimane l’opposizione organizza degli happening di protesta proprio davanti al Bonaparte, chiedendo a Fico di licenziare Kalinak o di andarsene da quell’appartamento ‘pagato con i proventi di una frode fiscale’.

(La Redazione)

_
Foto: frame da video Markiza.sk
Foto bazar.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google