Jaguar Land Rover: nessun cambio di programma nonostante la Brexit

jlr_(landrovermena-15570010631-cc-by)

La casa automobilistica britannica Jaguar Land Rover ha fatto sapere che non ci saranno cambi in corsa nel progetto di investimento volto alla costruzione di una grande fabbrica nei pressi della città di Nitra nonostante la futura uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea. In una conferenza stampa che si è svolta oggi a Bratislava il direttore di JLR per l’investimento, Alexander Wortberg, ha detto che il gruppo automobilistico sta mantenendo fede al suo programma finora e vuole posare la prima pietra del nuovo impianto entro la fine dell’estate.

Già quando fu deciso l’investimento, prima del referendum, «avevamo preso in considerazione i possibili effetti di una Brexit», ha detto Wortberg, secondo il quale l’azienda non ha fermato o cambiato nulla dopo gli esiti del referendum, nonostante sia stata anche per loro una sorpresa.

La cooperazione con i partner slovacchi  «sta andando molto bene», e gran parte dei fornitori di componenti per l’impianto Jaguar in Slovacchia non dovrebbero subire particolari effetti dalla Brexit perché «hanno attività globali». L’investimento a Nitra era stato pianificato in euro, e sarà pagato in euro, ha detto Wortberg rispondendo a una domanda su un possibile rischio di cambio con la sterlina oggi piuttosto debole.

Ai lavori di preparazione del parco industriale dedicato all’investimento, a nord di Nitra, sta lavorando la società di costruzioni Strabag. Quanto alla costruzione dello stabilimento, invece, la gara è ancora in corso, ha confermato Wortberg, che ha spiegato che saranno assunte circa 2.800 persone direttamente dalla fabbrica JLR, da scegliere tra le 40.000 che si sono candidate sul sito web della società. Le assunzioni partiranno a inizio 2017, mentre le prime auto dovrebbero uscire nel 2018, per una stima iniziale di circa 150.000 veicoli.

Il progetto, che ha lo status governativo di “investimento significativo”, vale 1,4 miliardi di euro. Lo Stato ha concesso all’azienda un contributo di 130 milioni in forma di sussidio per immobilizzazioni materiali e immateriali a lungo termine.

(Red)

_
Foto Land Rover MENA cc-by 2.0

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google