Caso Basternak, deputato Rajtar (Sas): denuncia contro procuratore perché implicato

kalinak-basternak_markiza.sk

Il deputato Jozef Rajtar del partito Libertà e Solidarietà (SaS) ha presentato mercoledì una denuncia presso l’Ufficio del Procuratore generale riguardante la presunta frode di IVA nel caso del discusso imprenditore Tibor Basternak. Il parlamentare ha detto in una conferenza stampa di aver presentato la denuncia sulla base del fatto che il procuratore Bystrik Palovic Jr., che ha studiato il caso dell’assistente di Rajtar, Filip Rybanic, accusato per aver violato la segretezza dei conti bancari di due ministri Smer, possiede un appartamento nel complesso residenziale costruito dalla ditta di Basternak su via Tupeho a Bratislava.

Ma prima di lui l’appartamento è passato dalle mani di 12 società. Ne bastano tre per avere sospetti di una truffa fiscale, e qui ne abbiamo dodici, il che significa che per un solo immobile potrebbe essere stato chiesto un rimborso IVA ben quattro volte, ha accusato Rajtar. Del resto, i nomi degli amministratori delle ditte si ripetono, così come i nomi delle persone che risultavano risiedere nell’abitazione. «Si tratta di società strettamente legate tra di loro, e la struttura dell’operazione è simile a quella vista in altri casi di frode fiscale», ha detto il parlamentare.

La situazione nella magistratura in Slovacchia, ha constatato Rajtar, è davvero scadente; «le procure sono piene di persone che sanno esattamente quello che stanno facendo e per chi stanno lavorando»: il ministro [degli Interni] Kalinak. Rajtar ha anche accennato ad altre notizie uscite sui media in questi giorni, come le relazioni immobiliari del procuratore e di suo padre, anche all’estero, e il complesso residenziale costruito da Basternak, e altre coincidenze estremamente improbabili come il fatto che il fratello di Palovic, Rastislav, è avvocato e lavora per una società che ha sede nel complesso residenziale Bonaparte, un altro immobile di Basternak dove ha residenza anche il primo ministro Robert Fico.

Secondo il legale di Rybanic, il deputato di opposizione Daniel Lipsic (OLaNO-NOVA), il suo assistito è finora l’unico accusato nel “caso Basternak”, dove l’imprenditore è sospettato di una frode di IVA per diversi milioni di euro. Ma ci sarebbe molto da investigare, come ad esempio il fatto che il procuratore Palovic non avrebbe inserito nella sua dichiarazione dei redditi un suo appartamento in Florida, ha detto Lipsic, che non si sa con quali fondi abbia acquistato. Questioni sufficienti, a suo parere, per sospendere quella persona dal suo incarico, e che fanno sempre più credere, ha detto Lipsic, a una trama già preordinata che coinvolge il ministro Kalinak, il capo della polizia e l’Agenzia criminale nazionalale NAKA. Secondo le informazioni disponibili, l’Ufficio del Procuratore generale avrebbe dato istruzioni per esaminare la situazione finanziaria di entrambi, padre e figlio, dichiarando di non essere a conoscenza delle proprietà immobiliari in Florida, delle quali ha appreso dai media.

(La Redazione)

_
Foto: frame da video Markiza.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google