Rio 2016: volevano preparare attentati, arrestati 10 brasiliani vicino ai jihadisti

Rio2016-Brasile_(flickr)

A due settimane dall’inizio delle Olimpiadi di Rio 2016 l’allerta è massima. Il tema sicurezza è – ovviamente – in primo piano, e in tal senso arriva oggi [ieri-ndr] la notizia dell’arresto di dieci persone. A comunicarlo, in una conferenza stampa, il ministro della giustizia Alexandre Moraes: dieci cittadini brasiliani sono stati arrestati nello stato di Paranà perché stavano progettando attentati in occasione dei giochi olimpici. Le persone arrestate non fanno parte dell’autoproclamato Stato Islamico ma – segnalano le istituzioni – avevano cercato di entrare in contatto con il gruppo jihadista.

Gli arresti sono stati prontamente effettuati quando il piano di attacco ancora non era giunto alla fase operativa: la cellula terroristica non aveva comprato le armi quando le comunicazioni via internet tra i membri sono state intercettate dall’Intelligence brasiliana. La sicurezza a Rio durante i Giochi sarà garantita dalla presenza in strada di 8omila tra poliziotti e soldati.

Rio2016-Brasile_(Agência Brasil Fotografias-cc-by)

Da un articolo su La Stampa:

Nell’ultima settimana, nonostante le rivelazioni sulla presenza nel territorio brasiliano di affiliati all’Isis da parte del Site, il centro di intelligence americano che monitora le minacce del terrorismo islamista sul web, il governo brasiliano del presidente ad interim Michel Temer ha assicurato che sono state prese tutte le misure necessarie per contrastare eventuali minacce terroristiche durante le Olimpiadi. Temer ha anche registrato un video destinato ai turisti stranieri per invitarli a venire a Rio ad assistere ai Giochi «in piena sicurezza e tranquillità, perché la sicurezza è stata rafforzata». 

Sui siti del terrore islamista è comparso intanto un manuale che spiega ai “lupi solitari” come colpire durante i Giochi olimpici, usando anche coltelli, veleno e piccoli droni con cariche di esplosivo. Il sito fornisce anche indicazioni ai jihadisti su come nascondersi nelle favelas di Rio e consiglia di entrare in Brasile attraverso la porosa frontiera col Paraguay.

(Blogo.it)


_

Foto: misure di sicurezza per Rio2016,
Ministério da Defesa cc-by 2.0 e Agência Brasil Fotografias cc-by 2.0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google