Chiese cristiane: Slovacchia aiuti l’unità dell’UE con una “presidenza spirituale”

chiesa-relig-cattol_(42dreams-100212042)

Agensir – La presidenza slovacca del Consiglio dell’Unione europea, che si protrarrà fino alla fine di dicembre, è collegata a una serie di iniziative e di passi mirati a diffondere la conoscenza del Paese situato nel cuore dell’Europa, le sue bellezze e il suo patrimonio culturale, tra i cittadini di altri Paesi europei, e fare quanto possibile per contribuire al futuro sviluppo della comunità europea delle nazioni. Le attività e i progetti – pubblicizzati anche nel sito ufficiale della presidenza, http://www.eu2016.sk/ – spaziano dal settore politico a quello economico, passando attraverso la promozione del turismo, fino a curiosità come l’emissione di francobolli con il profumo di pino, per “diffondere l’aria tipica delle montagne slovacche oltre i confini del Paese”. Le Chiese cristiane in Slovacchia avranno la possibilità durante il semestre di promuovere l’eredità culturale e valoriale cirillo-metodiana. Mentre il governo di Bratislava, che ricopre appunto la presidenza del Consiglio Ue, ha incontrato il 12 luglio i rappresentanti delle comunità cristiane in Europa: la Comece (Commissione degli episcopati della Comunità europea) e la Cec (Conferenza delle Chiese europee).

Le Chiese: unità possibile. I rappresentanti di otto Chiese cristiane si sono uniti in preghiera alcuni giorni dopo l’insediamento della presidenza slovacca con un forte messaggio: l’unità dell’Unione europea non è solo una questione politica, economica e strategica, occorre che prima di ogni altra cosa essa sia percepita come una questione che tocca il cuore di ogni cittadino europeo. “In questi giorni abbiamo visto quanto sia fragile l’unità dell’Europa, e quanto sia difficile la sua tutela: questa è la ragione per cui ci siamo riuniti in preghiera per chiedere l’aiuto e la benedizione di Dio in questo cammino”, ha spiegato monsignor Stanislav Zvolensky, presidente della Conferenza episcopale slovacca. Mantenere la comunità unita è più difficile che dividerla – ha aggiunto – tanto più nel mondo contemporaneo “permeato da individualismo”. Laddove ognuno ha la propria opinione, il proprio punto di vista, e la propria verità, percorrere insieme questo cammino diventa estremamente difficile.

Continua a leggere

_
Foto Melissa Wiese cc-by-2.0

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google