Sindacati: sciopero contro la finanziaria. Radicova: è anche colpa vostra

Il Presidio della Confederazione dei sindacati (KOZ) ha deciso ieri una protesta a livello nazionale contro la manovra finanziaria del Governo, che si terrà a Bratislava Martedì 12 Ottobre. Secondo il portavoce di KOZ, Otto Ewiak, i singoli sindacati organizzeranno nello stesso giorno proteste in diverse regioni della Slovacchia. KOZ dovrebbe lanciare oggi la campagna a sostegno dello sciopero.

Il Primo Ministro Iveta Radicova (SDKU-DS), in reazione alla decisione dei sindacati, ha detto che i sindacati sono tra coloro che portano la responsabilità per l’attuale stato dell’economia. «E ora intendono protestare contro le misure che noi siamo costretti a prendere a causa della situazione alla quale loro hanno contribuito», ha detto la Radicova.

Il Premier sostiene che il Governo sta per aumentare gli stipendi degli insegnanti, e non toccherà le pensioni, anche lasciando il cosiddetto bonus di Natale per i pensionati deciso qualche anno fa dal precedente Governo di Robert Fico. «Beh, sì, le imposte sui consumi saranno aumentate, il che può tradursi in prezzi più elevati», ha ammesso il Premier.

Il sindacato KOVO, intanto, ha già pianificato le proteste in due città, Kosice (per il 1° Ottobre) e Zilina (l‘8 Ottobre), dove si terranno marce di protesta per sensibilizzare la gente sulle misure del Governo e sulle proposte sindacali che l’Esecutivo non ha voluto accettare, ha detto il responsabile Emil Machyna oggi a Zilina, che saranno organizzate in modo autonomo dalla protesta nazionale del 12 Ottobre.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.