AZZZ: il Governo deve rivedere la struttura del pacchetto di austerità

L’Associazione dei sindacati dei datori di lavoro (AZZZ) si è detta ieri in disaccordo sulla manovra di tagli e risparmi del Governo, perchè le misure previste avranni effetti sugli agricoltori, i produttori alimentari e i lavoratori autonomi, mentre tutti gli imprenditori e i dipendenti risentiranno entrambi della riforma delle trattenute.

AZZZ ritiene che il Governo dovrebbe scartare l‘aumento di tasse e accise, in particolare su birra ed energia, insieme alle imposte sul reddito e quelle sui lavoratori autonomi. Pensa che dovrebbe anche cancellare i suoi piani di alzare le trattenute.

Secondo AZZZ il Governo dovrebbe invece tagliare maggiormente la spesa. Allo stesso tempo, l’associazione dei datori di lavoro approva l‘aumento temporaneo dell’IVA di 1 punto percentuale, come approvato dal Governo ieri.

(Fonte AZZZ)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.