Fico: in Vietnam enormi opportunità di investimento per le imprese slovacche

Fico-Vietnam_(MartinMiklas_vlada.gov.sk)

Dopo la Mongolia, il primo ministro slovacco Fico si è spostato in Vietnam, un paese, ha detto, che rappresenta una grande opportunità di investimento per le imprese slovacche. Il paese ha subito enormi cambiamenti nel passato e oggi vanta un notevole potenziale economico ed è di grande interessa la crescita registrata negli investimenti ha detto, sottolineando il suo interesse a spingere per relazioni commerciali sempre più strette con Hanoi, dove lui stesso aprì una ambasciata slovacca nel 2008, durante il suo primo mandato al governo.

Fico vede grandi opportunità di investimento nel settore informatico, e in quello bancario. Inoltre, ha accennato a un accordo di finanziamento per la costruzione di una grande pipeline per il Laos, alla quale partecipa Eximbanka con un certo numero di imprese slovacche. Obiettivo del primo ministro è anche portare in Slovacchia investitori vietnamiti, che hanno grandi capacità finanziarie.

Fico intende anche fare progressi nel commercio bilatelare, che oggi ammonta 225 milioni di euro (quindici volte il valore di otto anni fa quando venne aperta l’ambasciata), e segna un netto attivo a favore del Vietnam. Nel corso della sua visita ufficiale nel paese il premier slovacco ha partecipato a un forum economico bilaterale, insieme a diverse imprese slovacche e vietnamite. La banca slovacca Eximbanka che assiste le imprese slovacche nelle operazioni di import-export ha firmato un protocollo di intesa con la Banca per gli Investimenti e lo Sviluppo del Vietnam. Allo stesso tempo il premier Fico ha detto di credere che si possa arrivare in tempi moderatamente brevi a un accordo di libero scambio tra il Vietnam e l’UE, sottolineando che Bruxelles dovrebbe rimuovere gli ostacoli per il commercio e le relazioni finanziarie dei singoli paesi membri, che dovrebbero poter gestire in modo indipendente la gestione dei loro affari interni.

Ci sono diverse aziende slovacche che agiscono da tempo in Vietnam e hanno piani di aumentare il loro impegno in loco. Nei prossimi dieci anni per il Vietnam si prevede una forte crescita economica, e sono numerose le imprese che vogliono cercare di soddisfare i bisogni di competenze del paese nello sviluppo previsto per i prossimi anni.

Sotto: Robert Fico “in concerto”

Sull’accordo di libero scambio con l’UE, il primo ministro vietnamita Nguyen Xuan Phuc ha chiesto a Fico, in quanto presidente di turno del Consigio dell’Unione europea, di sostenerne l’attuazione, che è del resto nel pieno interesse della Slovacchia, come ha sottolineato lo stesso Fico, che ha garantito di poterne accelerare quanto più possibile la ratifica da parte del suo Paese. Il premier Xuan Phuc si è detto contento dell’interesse delle aziende slovacche di essere presenti sul territorio del suo Paese, in particolare nei settori storicamente forti dell’economia slovacca come la produzione energetica, l’industria alimentare, i macchinari e le attrezzature mediche. Il primo ministro slovacco ha proposto la creazione di una commissione economica congiunta che dal 2017 potrebbe supervisionare le relazioni d’affari tra i due paesi.

(La Redazione)

__
Foto Martin Miklas/vlada.gov.sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google