Terrorismo a Nizza: l’angoscia dei politici slovacchi. Nuove misure di sicurezza in Slovacchia

nizza-francia-terror_(EUParliament-nc-nd)

L’attacco terroristico a Nizza, sulla Costa Azzurra, che la notte scorsa ha mietuto 84 morti – moltissimi i bambini – e ha fatto altri cento feriti ha scosso non solo la Francia, ma l’intera Europa. I maggiori funzionari dello Stato slovacco hanno espresso il loro orrore per quanto avvenuto e hanno inviato ai colleghi francesi messaggi di cordoglio e sostegno.

Dalla Mongolia, dove partecipa a un vertice Asia-Europa, il primo ministro slovacco Robert Fico ha espresso sentimenti di dolore per le famiglie delle vittime. «Mi dispiace molto per tutte quelle persone rimaste uccise o ferite in questo efferato attacco terroristico. Vorrei esprimere la mia solidarietà alla Francia», ha detto Fico durante il vertice, spiegando di avere avuto contatti con l’ambasciata slovacca in Francia ed avere più volte comunicato dopo il fatto con le forze di sicurezza slovacche, con le quali sono state predisposte nuove misure di prevenzione. Inoltre, Fico ha informato che il ministero dell’Interno offrirà il rientro con l’aereo di Stato ai cittadini slovacchi che si trovano a Nizza o nei dintorni. Questo episodio influenzerà per diversi mesi la nostra vita, e non solo in Europa, ha dichiarato Fico.

Il presidente del Parlamento Andrej Danko ha espresso profonda tristezza e dolore. «I miei pensieri e preghiere sono con le famiglie delle vittime che hanno perso i loro figli, madri, padri …», ha scritto sul suo profilo Facebook.

Neviem ani slovami opísať ten obrovský smútok a žiaľ, nad obeťami a zranenými pri teroristickom útoku vo Francúzku. V my…

Pubblicato da Andrej Danko – predseda NR SR su Giovedì 14 luglio 2016

Atto barbaro e a sangue freddo, lo ha definito il presidente della Repubblica Andrej Kiska in una lettera di condoglianze inviata al capo dello Stato francese Francois Hollande. Sono profondamente amareggiato per l’attacco «a sangue freddo e barbaro» che ha approfittato delle celebrazioni di una festa nazionale per provocare morte e sofferenza a molti innocenti. «Il terrorismo è il male», un fenomeno contro il quale «abbiamo bisogno di rimanere saldi insieme», ha detto Kiska.

A quanto è a conoscenza del ministero degli Esteri non ci sarebbero slovacchi tra le vittime. Il ministro Lajcak, esprimendo il suo profondo rammarico per le vittime e solidarietà alla Francia, ha detto che si tratta di «una tragedia terribile per la città e per tutti quelli che sono stati colpiti».

In seguito all’attentato, oggi il Servizio Informazioni Slovacco (SIS) ha adottato nuove misure di sicurezza ritenute opportune dal Consiglio nazionale di sicurezza slovacco, e unità speciali sono state messe in stato di allerta fino a nuovo avviso.

(La Redazione)

__
Foto EU Parliament cc-by-nc-nd

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google