Volata vincente ieri e seconda tappa al Tour di Sagan, confermata sua maglia verde

sagan-froome_Tour2015_(amassie-cc-by-nc-sa)

Dopo una tappa di forti folate di vento che hanno messo a dura prova i ciclisti, a 12 chilometri dal traguardo (a Montpellier) ieri il folletto slovacco Peter Sagan ha provato l’allungo, seguito da Maciej Bodnar e subito dopo da Froome e Geraint Thomas. I quattro hanno aumentato il ritmo fino a guadagnare 24” sul gruppo, che non è più riuscito a riprenderli. Allo sprint finale di questa undicesima tappa Sagan è risultato vincente davanti a Froome, che ha però consolidato il suo vantaggio nella classifica generale.

Il campione del mondo in carica ha dunque mantenuto la sua maglia verde e aggiunge questa vittoria a quella della seconda tappa del Tour.

«È stata una tappa folle», ha detto Sagan all’arrivo: «in fuga insieme la maglia gialla e la maglia verde? Non se lo aspettava nessuno. Non puoi pianificare azioni del genere». E ripensando alla decisione presa in corsa, ha detto di aver «scommesso tutto sull’attacco. È andata bene, perché rischiavo anche di perdere la maglia verde».

https://www.youtube.com/watch?v=d_O8CffxXEI

(Red)

_
Foto amassie cc-by-nc-sa

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.