Ministero dell’Economia: tra le priorità della presidenza UE i negoziati su TTIP e CETA

Ministero dell'Economia slovacco

Tra le priorità del ministero slovacco dell’Economia durante la Presidenza della Slovacchia del Consiglio UE vi sono, ha indicato l’altro ieri l’ufficio stampa del ministero, il completamento del processo di ratifica e la preparazione per la firma dell’Accordo economico e commerciale globale (CETA) tra l’UE e il Canada, nonché la prosecuzione dei negoziati sul trattato per il Partenariato transatlantico sul commercio e gli investimenti (TTIP) con gli Stati Uniti. Il ministero intende anche agire efficacemente sul progetto dell’Unione energetica e sulle questioni di sicurezza energetica, ponendo l’attenzione alle aree del mercato interno dell’energia, dell’efficienza dei consumi e delle connessioni fisiche delle reti energetiche.

Il ministero ritiene prioritario il legame tra energia e ambiente, e vuole continuare il perseguimento degli obiettivi UE per il 2030 nel favorire una economia a basso impatto ambientale. Dunque avrà tra i suoi compiti anche lavorare a favore di una riduzione delle emissioni di gas serra (co2) del 40%, un miglioramento dell’efficienza energetica del 27% e un aumento della quota di energia da fonti rinnovabili al 27% del totale.

Tra i compiti del ministero nel semestre di presidenza slovacca dell’UE anche le misure connesse all’attuazione del Mercato unico digitale, senza dimenticare il rafforzamento della tutela dei consumatori nelle transazioni transfrontaliere, un miglioraramento dell’ambiente imprenditoriale e il rafforzamento della competitività industriale.

(Red)

_
Foto buongiornoslovacchia.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google