La russa Lukoil soffia a Slavia Capital una rete di pompe croate

L’azienda petrolifera russa Lukoil ha acquisito la rete di distributori di carburante Crobenz, azienda collaterale della INA (croata, ma il cui pacchetto azionario di maggioranza è detenuto dall’ungherese MOL, al quale fa capo anche la slovacca Slovnaft). L’acquisizione della croata Crobenz aveva visto in corsa anche la slovena Petrol e la società di investimenti slovacca Slavia Capital, attiva in vari settori (dal food all’energia) in molti Paesi dell’area CEE. La Lukoil è ora arrivata a controllare circa il 10% del mercato croato.

La Lukoil è attiva dal 2008 anche in Slovacchia, con 14 distributori perlopiù in zone periferiche (4 intorno a Bratislava), che garantiscono tra i prezzi più concorrenziali nel Paese.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*