Banca Nazionale: dalla Brexit un impatto minimo sull’economia slovacca

valute-econ-expor_(Images-Money-cc-by) soldi cambi

L’esito del referendum britannico che ha decretato l’uscita della Gran Bretagna dall’UE non dovrebbe avere un impatto significativo sull’economia slovacca, secondo quanto dichiarato dalla Banca Nazionale della Slovacchia (NBS) venerdì, poche ore dopo l’ufficialità del risultato a favore della Brexit.

Secondo quanto ha riportato Pravda, una analisi della banca indica che l’economia slovacca potrebbe rallentare, da qui al 2020, forse di 0,34 punti percentuali annui. Un valore che potrebbe valere circa 5.300 posti di lavoro in meno, oltre a un aumento dei prezzi dello 0,4%.

L’export slovacco verso Albione è circa il 4% del Prodotto interno lordo globale, ma alcune imprese particolari che hanno quote di export ben più consistenti ne risentirebbero in maniera molto più devastante. Tra queste c’è ad esempio la casa automobilistica Kia, scrive Pravda, che lo scorso anno ha spedito in Gran Bretagna il 14% delle 338mila vetture prodotte nella fabbrica di Zilina.

Per il momento l’istituto, e anche altre entità come il ministero delle Finanze non hanno potuto preparare stime più complesse a lungo termine delle conseguenze di una Unione europea senza la Gran Bretagna, che è la sua seconda economia. Ma una revisione delle prognosi economiche attuali è prevista a breve dopo la decisione inglese.

L’addio di Londra potrebbe anche causare implicazioni politiche, dice la Banca Nazionale, come dare il via a un effetto domino con altri paesi che organizzano un referendum e poi lasciano l’UE oppure un significativo cambiamento nel processo di integrazione dell’UE con uno stop o un rallentamento a nuovi ingressi.

(Red)

__
Foto Images Money cc-by

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.