Cinque morti in Serbia nell’uscita di strada di un bus slovacco di turisti

soccorso_ambula_(chrisjunker_NC-ND)

Ieri un pullman dell’agenzia di viaggi slovacca Aeolus è uscito di strada nei pressi della città serba di Aleksinac facendo cinque morti. In un primo momento era uscita la notizia che si trattasse di slovacchi, ma solo più tardi nella giornata da Praga il ministero degli Affari esteri ceco ha precisato che due delle vittime sono donne di nazionalità ceca. I deceduti slovacchi sono dunque tre, e tutti gli altri presenti sul mezzo sarebbero rimasti feriti. Nove di loro sono stati dimessi dopo una medicazione, e gli altri trattenuti presso una clinica medica in località Nis.

Il bus, che trasportava 29 passeggeri (tra di essi 12 cechi, alcuni ungheresi e il resto slovacchi) e due autisti, era di rientro in Slovacchia dall’isola greca di Corfù. L’incidente è avvenuto su un tratto dell’autostrada Belgrado-Skopje, a circa 200 chilometri dalla capitale serba poco prima delle 4 del mattino. Le cinque persone sono rimaste uccise quando il bus si è ribaltato sul lato destro, e sono rimaste intrappolate al di sotto di esso, secondo fonti di polizia riportate dai media serbi.

Ieri nel pomeriggio un aeroplano del governo slovacco è partito alla volta della Serbia, con squadre mediche a bordo per fornire assistenza alle persone coinvolte nella tragedia, con l’intento di riportare in patria la maggior parte di loro, ovvero coloro che erano in grado di viaggiare, inclusi i cittadini cechi. Nel velivolo, insieme a personale medico, religiosi e psicologi era anche il ministro degli Interni Robert Kalinak, che si è recato sul posto dove era atteso dall’ambasciatore e dal console slovacco in Serbia. Due degli slovacchi, un autista e un passeggero, avrebbero riportato ferite particolarmente gravi, e rimangono ricoverate nell’ospedale serbo dove sono stati portati dopo il fatto. Dovrebbero rientrare tra qualche giorno con un altro volo governativo insieme alle salme delle vittime.

Dei passeggeri rientrati col volo di ieri ancora oggi sei persone (due sono cechi) sono in cura presso ospedali di Bratislava, tutti con lesioni ed escoriazioni non particolarmente gravi.

Slovensko dnes žiaľ zasiahla informácia o vážnej dopravnej nehode v Srbsku, pri ktorej prišli o život naši občania….

Posted by Robert Fico on 21. jún 2016

Cordoglio è stato espresso da diversi rappresentanti delle istituzionio, inclusi il presidente della Repubblica Andrej Kiska, il capo del governo Robert Fico e il presidente del Parlamento Andrej Danko che ieri ha ordinato un minuto di silenzio durante la seduta parlamentare.

ÚPRIMNÚ SÚSTRASŤTešili sa domov, cestovali autobusom z dovolenky. Žiaľ, ich cesta sa skončila tragicky haváriou na srbskej diaľnici. Chcem vysloviť úprimnú sústrasť všetkým rodinným príslušníkom.

Posted by Andrej Kiska on 21. jún 2016

(Red)

__
Foto chrisjunker CC-BY-NC-ND

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google