Partito #Siet in subbuglio, il leader espelle Hrnciar e Fedor. La coalizione sempre più instabile

hrnciar_(FB-ahrnciar)

Andrej Hrnciar (foto), attuale vice presidente del Parlamento slovacco in nomina #Siet, non avrà più la carica di primo vice presidente del partito dopo essere stato licenziato venerdì dal suo capo Radoslav Prochazka. Quest’ultimo aveva agito in seguito all’annuncio di Hrnciar, poche ore prima, di avere raggiunto un accordo con il presidente di Smer-SD Robert Fico su una cooperazione tra Smer, Most-Hid e alcuni parlamentari di #Siet, senza però avere avuto alcun permesso ufficiale dagli organi del suo partito.

La nota emessa dalla portavoce di #Siet venerdì indica che Prochazka ritiene tale approccio «una dimostrazione di mancanza di rispetto verso gli statuti del partito #Siet, il suo congresso e il suo leader, nonché dell’intera base associativa», oltre a mettere a rischio il corretto funzionamento del partito. Oltre a Hrnciar, anche il deputato Martin Fedor è stato espulso dalla direzione del partito, anche se non saranno proposte sanzioni per i due politici.

Lo stesso giorno i partner di coalizione dicevano di non sapere di cosa stesse parlando Prochazka: né Bela Bugar, capo di Most-Hid, né Martin Glvac, capogruppo di Smer in Parlamento, ed entrambi vice presidenti della camera unica, avrebbero incontrato Hrnciar e nulla sapevano di un negoziato tra i tre partiti.

In una intervista a Sme.sk, Hrnciar ha detto di dissidi tra lui e Prochazka sulla linea politica da tenere, e insieme ad altri membri di #Siet (tra i quali quattro deputati) ritiene che il partito non abbia futuro nella mani del fondatore e attuale leader. Hrnciar ha detto che gli oppositori interni si erano accordati per informare i partiti di coalizione (Smer, SNS e Most) del fatto che Prochazka non aveva più la fiducia di cinque suoi parlamentari (su sette rimanenti), che sono poi usciti allo scoperto dopo le estromissioni. Oltre ai due nomi già visti, gli altri dissidenti sono Eduard Adamcik, Katarina Csefalvayova e Igor Janckulik. Tra le critiche mosse al capo vi sono «maniere non democratiche di leadership, controllo del partito come di una ditta privata, mancanza di comunicazione con i deputati». Passato il weekend tra le polemiche, oggi i deputati di #Siet chiedono di anticipare il congresso del partito, che era in calendario per la fine dell’estate. La direzione del partito che si terrà questa settimana dovrebbe decidere per un congresso anticipato, che dovrebbe includere l’elezione di un nuovo leader.

Il partito #Siet era entrato in Parlamento dopo le elezioni del 5 marzo con 10 deputati, un risultato modesto dovuto al 5,60% di voti ottenuti, molto meno di quanto atteso. Ma poco dopo, con l’inizio dei colloqui per la creazione di una coalizione di governo multicolore, tre deputati hanno sbattuto la porta e sono finiti tra gli indipendenti, impedendo così a #Siet di avere un suo proprio gruppo parlamentare (per cui sono necessari almeno 8 membri). Quest’altra frattura ora rischia di mettere a rischio il futuro non solo di un soggetto politico nato meno di due anni fa, ma anche dell’intera coalizione che rischia di ridurre la propria maggioranza al lumicino.

Secondo il politologo Michal Horsky la tensione esistente all’interno di #Siet crea una situazione piuttosto delicata per la coalizione di governo, ma «non ancora criticamente pericolosa», soprattutto se è vero – come ha detto Hrnciar – che i parlamentari “rinnegati” sono comunque determinati a sostenere la coalizione del premier Robert Fico. Un altro analista politico, Jan Baranek, ha detto a Tasr che la coalizione si trova in una situazione instabile e non si può escludere del tutto che possa prima o poi collassare. Oltre al problema di #Siet, il primo ministro Fico si trova a dover affrontare la spina nel fianco del ministro degli Interni Robert Kalinak, di cui l’opposizione chiede a gran voce la testa per il cosiddetto “affaire Basternak”. Secondo Baranek c’è la sensazione che Fico potrebbe aver perso il controllo della coalizione, una cosa forse dovuta anche al suo intervento al cuore che lo ha tenuto isolato in ospedale per alcune settimane.

(Red)

__
Foto facebook.com/ahrnciar

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google