Brexit: come si esce dall’Unione europea, in pratica?

È in teoria un processo semplice, ma non è mai stato intrapreso da nessuno e che in pratica potrebbe creare grossi problemi a tutti.

brexit_ue_(BS+alan-parkinson-25586835480-cc-by-nc)

Il 23 giugno i cittadini del Regno Unito dovranno votare per rimanere o lasciare l’Unione europea in un referendum che è stato soprannominato “Brexit“ [dalla sincrasi delle parole “Britain” e “exit”]. Una vittoria dei favorevoli all’uscita è vista con molta preoccupazione in tutto il continente e con particolare timore nei paesi economicamente più fragili come l’Italia. Una delle principali ragioni di timore è l’incertezza su cosa succederebbe dopo un’eventuale uscita del Regno Unito dalla UE: oltre ai rischi di danni economici nel Regno Unito, c’è da considerare il fatto che mai un paese è uscito dall’Unione Europea e nessuno ha idea di cosa accadrà esattamente se e quando succederà per la prima volta.

E che problema c’è?

Non si può approvare una legge che stabilisce l’uscita di un paese dall’Unione la notte stessa del referendum perché i rapporti legali tra Regno Unito ed Europa sono regolati da accordi e trattati che derivano proprio dalla sua appartenenza all’Unione. I più importanti di questi trattati sono quelli che definiscono il cosiddetto “mercato unico europeo”. Tra i paesi europei non ci sono barriere allo spostamento di persone, merci o capitali: un cittadino italiano può decidere di andare a studiare in Belgio o di lavorare in Germania senza bisogno di chiedere permessi, mentre un’impresa spagnola può esportare in Francia senza dover pagare tasse o affrontare barriere doganali. Uscendo dall’Unione nel giro di una notte, centinaia di migliaia di europei nel Regno Unito e altrettanti britannici in Europa, oltre a migliaia di imprese, si troverebbero improvvisamente in un’area legale grigia, con conseguenze imprevedibili e potenzialmente caotiche.

Come si lascia l’Unione Europea?

La strada per lasciare l’Unione Europea è complessa e molto lenta: sembra, in un certo senso, disegnata per scoraggiare gli Stati membri ad andarsene. Il primo passo da compiere è fare appello all’articolo 50 del Trattato di Lisbona, il documento fondamentale dell’Unione europea.

Continua a leggere su ilpost.it

__
Immagine: A.Parkinson/BSlovacchia

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google