Energia: frena l’import di gas in Slovacchia, ma aumenta il petrolio russo del 18%

gas_(eustream.sk)

L’importazione del gas in Slovacchia ha visto una leggera flessione dello 0,7% lo scorso anno, con un volume totale di 4,697 milioni di tonnellate. Ma in valore si tratta di un calo del 9,8%, a 1,599 miliardi di euro, indica un rapporto sul commercio estero nel 2015 emesso nei giorni scorsi dal ministero dell’Economia, documento che sarà discusso dal governo nella sua riunione di domani 8 giugno.

La Slovacchia è quasi completamente dipendente dall’estero per gas che utilizza. L’import dello scorso anno è arrivato principalmente dalla Russia (57,3%), da paesi membri dell’UE (9,1%), dalla Gran Bretagna (8,3%), dalla Francia (8,1%) e dalla Repubblica Ceca (4,4%).

Il calo in valore dell’import è giustificato dalla contrazione dei prezzi del gas naturale sui mercati internazionali, che ha seguito il trend visto nei prezzi del petrolio greggio oltre che dall’influenza del tasso di cambio tra euro e dollaro americano.

Nel frattempo le importazioni di petrolio nel 2015 sono scese in termini di valore del 24,8% annuo, a 2,201 miliardi di euro. Il volume importato, al contrario, è aumentato del 17,8% a 6,465 milioni di tonnellate, quasi completamente provenienti dalla Russia.

(La Redazione)

_
Foto eustream.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google