Alfa e Omega, a Bratislava dalla Calabria una pièce teatrale post-pirandelliana

dv16-alfaomega

L’attrice slovacca Kristina Mravcova e l’attrice italiana Maria Milasi atterrano a Bratislava da Reggio Calabria con lo spettacolo teatrale ‘ALFA e OMEGA’, selezionato per la nona edizione del festival ’Dolce Vitaj’ organizzato in Slovacchia dall’Istituto Italiano di Cultura. Lo spettacolo, in italiano con sottotitoli in slovacco, per la regia di Americo Melchionda porta alla ribalta l’interpretazione di tre artisti residenti in Calabria tra i più attivi e scrupolosi nel percorso di ricerca di teatro in Italia, rappresentando un valore aggiunto per l’incentivazione della drammaturgia contemporanea e per la distribuzione di nuove creazioni artistiche e interpretative.

Alfa e Omega, il cui testo è di Maria Milasi e Domenico Loddo, parte da un titolo ed un assunto pirandelliano, per poi diventare cosa altra, un piccolo contenuto di spazio con un grande contenuto di tempo, là dove il tempo è sostanza e lo spazio dominio. Questo testo nasce come territorio maschile, un testo-sterone, ma poi vira e si (e)vira su coordinate femminee, così che ad ogni rigo fa capolino una identità femminile che si insinua tra gli spazi bianchi del racconto, e lo ispira, lo dirige, lo arricchisce, e più d’ogn’altra cosa, lo rende vero. Scrivere a quattro mani equivale alla concitata pratica dell’autoerotismo con un intruso tra le parti (intime), e non sai mai dove comincia uno e finisce l’altra, come un Alfa e una Omega che si scambiano i ruoli, fino a condividerne la sorte:  “Alfa e Omega come l’inizio e la fine di cosa?”

Due sconosciute si incontrano su una panchina. Alfa aspetta un bus o forse un treno. Omega una persona con un vestito rosso che potrebbe dare una svolta alla sua vita.

Lo spettacolo Alfa e Omega è un veicolo di alta qualità interpretativa che ha riscosso un notevole successo di pubblico e critica in un primo allestimento realizzato per la stagione 2015. Dai tratti noir ad oggi ha stregato il pubblico con una grande prova di interpretazione per un testo inedito virato al femminile: lancinante e divertente, brutale e sarcastico, delicato e sorprendente.

Uno spettacolo «…interpretato con fini annotazioni psicologiche e una forza espressiva che supera ogni descrizione da Kristina Mravcova e Maria Milasi… Uno studio di caratteri denso, perfettamente condotto, dal verismo spietato. Un correttivo formidabile contro i luoghi comuni sull’immigrazione disperata e sulla lucidità della ragione pura»
Salvo Sciacca – La Sicilia)

« … Questo spettacolo è stato contagioso. Te lo ritrovi dentro anche a distanza di giorni dalla sua esecuzione, ti arriva una frase, una citazione o una minaccia e allora tu ti volti, come me, mentre fai la spesa, avendo la netta sensazione che Alfa e Omega siano in fila là, da qualche parte, e tu andresti volentieri loro incontro, ad abbracciarle …» (Lettere Meridiane).

La compagnia Officine Jonike Arti, con la sede a Reggio Calabria, fin dalla sua fondazione ( 2008) alimenta nuove produzioni teatrali e eventi di respiro internazionale stimolando la crescita artistica e l’imprenditoriale culturale nel territorio di riferimento.

‘Alfa e Omega’ va in scena il 6. giugno 2016 alle ore 18:00 e alle ore 20:00 presso A4 priestor sucasnej kultury, in via Karpatska 2 a Bratislava. I biglietti dello spettacolo sono disponibili anche sul portale interticket.sk.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google