Euro 2016, la Slovacchia c’è. Scintille ieri contro la Germania: 3-1 per Hamsik & Co. (video)

calcio-naziona_hamsik-duris_(facebook.com_sfzofficial)

Grande giornata ieri per la Slovacchia del calcio e per Marek Hamsik, che stendono i campioni del mondo della Germania a casa loro e nemmeno il diluvio li ha trattenuti. Peccato che fosse solo un’amichevole, ma è di certo un buon auspicio per gli imminenti Euro 2016 in terra francese.

Dopo un avvio energico dei tedeschi, decisamente favoriti in tutti i pronostici e tra i probabili protagonisti del campionato che segnano una prima rete dal dischetto al 13’ con Mario Gomez, gli slovacchi prendono in mano la partita e bucano la porta tedesca per tre volte di fila, chiudendo con un lusinghiero 3-1. Ad aprire le danze un Marek Hamsik in gran forma, che al 41’ pareggia i conti con gli avversari (e rimedia al rigore che ha provocato) con un gran tiro da fuori area che di prepotenza manda la sfera dritta sotto l’incrocio dei pali. Niente da fare per il portiere Leno. Nello sbandamento tedesco che segue, Michal Duris due minuti dopo infila la palla di testa su un angolo calciato da Vladimir Weiss. Pochi minuti dopo il rientro in campo, con il prato appesantito da una forte pioggia che ha ritardato il fischio di inizio del secondo tempo, arriva Juraj Kucka che al 52’, raccogliendo un assist da calcio d’angolo di Patrik Hrosovsky, tira al volo dritto in porta e sorprende il portiere tedesco (ter Stegen che aveva sostituito Leno) che, imbrogliato dal rimbalzo sull’acqua, con una papera si lascia filtrare la palla sotto le gambe.

Video: i momenti salienti e i gol del match 

https://www.youtube.com/watch?v=ICx81YOG9yA

Dunque tre conoscenze del calcio italiano tra i protagonisti di questa vittoria slovacca: oltre al capitano azzurro Hamsik e al milanista Kucka, anche l’ex del Pescara Weiss ha fatto bene. Qui il tabellino della partita.

Il commento di Weiss dopo la partita: «Abbiamo battuto gli ultimi tre campioni del mondo. Italia, Spagna, Germania. Ci vediamo in Francia».

Dopo il match il commissario tecnico della Slovacchia Jan Kozak ha detto: «Abbiamo avuto qualche difficoltà perché abbiamo avuto troppo rispetto, anche un po’ paura dei campioni del mondo. I tedeschi hanno fatto meglio all’inizio, ci hanno intimidito. Con la pioggia siamo tornati a muoverci e siamo tornati in gioco. Abbiamo preso in considerazione la possibilità che la partita poteva essere sospesa, ho parlato con Joachim Löw e abbiamo detto che la salute dei giocatori era fondamentale. La pioggia ha poi smesso, ma c’era un sacco di acqua sul campo, la palla non rotolava. Ma abbiamo visto giocatori professionisti, che si sono rispettavi e non ci sono stati falli o scontri».

(La Redazione)

___
Foto facebook.com/sfzofficial

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google