Referendum, le reazioni politiche. 2. Le istituzioni

La partecipazione di quasi un milione di cittadini, ha detto il Primo Ministro Iveta Radicova (SDKU-DS), significa qualcosa. «Nonostante il referendum sia fallito, l’affluenza di quasi un milione di persone, e la loro indicazione, ad esempio, per la riduzione delle immunità parlamentari con una fortissima maggioranza (il 95,4%), rappresenta la conferma del mandato (al Governo) ad attuare i cambiamenti indicati nei quesiti referendari, che sono anche stati inclusi nel Manifesto del Governo», ha detto la Radicova.

Il Presidente slovacco Ivan Gasparovic alla fine ha partecipato al referendum. Secondo il suo portavoce Marek Trubac, Gasparovic ha fatto visita al suo collegio elettorale poco prima che il seggio chiudesse. Gasparovic ha detto che sapeva che avrebbe partecipato già da quando annunciò il referendum il 7 Luglio, anche se è convinto che il referendum non sia stato altro che marketing politico del partito SaS. Gasparovic aveva mantenuto riservato il suo eventuale voto perchè, ha detto, Sulik aveva usato il suo nome nella campagna con una lettera aperta ai Sindaci slovacchi.

(Fonte TASR, La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.