La procura regionale di Presov indaga sul negazionismo del deputato Mazurek

olocaus-auschw_(RonPorter-CC0)

L’ufficio del procuratore regionale di Presov esaminerà i documenti che riguardano le affermazioni fatte su Facebbok dal deputato Milan Mazurek (LSNS) nei confronti dell’Olocausto. Il procuratore regionale poi informerà, ed eventualmente passerà la materia, all’ufficio del Procuratore generale della Repubblica a Bratislava., come ha detto la portavoce dello stesso.

Come abbiamo scritto ieri, un investigatore della polizia, informato di dichiarazioni che sanno di negazionismo (considerato un reato in Slovacchia) ha inizialmente respinto la questione dicendo che a suo parere il deputato «non ha fatto alcuna dichiarazione o affermazione che potrebbe essere descritta come l’attraversamento della frontiera della libertà di parola», secondo quanto scriveva il quotidiano Pravda. Ma il capo della polizia Tibor Gaspar ha chiesto al Procuratore generale di fare comunque una verifica sulla questione.

Mazurek in un commento su Facebook aveva scritto – prima di diventare deputato in marzo per il partito di estrema destra di Marian Kotleba – che «sul Terzo Reich sappiamo solo bugie e favole sui sei milioni di ebrei. Su Hitler vengono insegnate solo bugie».

(Red)

__
Foto RonPorter CC0/Public domain

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.