Sario Daily Media Monitoring

Riportiamo anche oggi alcune delle più importanti notizie tratte dalla newsletter della Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia per attrarre gli investimenti diretti in Slovacchia e per la promozione del commercio estero, firmata dalla nostra collega Ildiko Dungelova. Il nostro Editore, Slovakia Group s.r.o., è business partner di Sario per il mercato italiano, ed è disponibile a fornire aiuto ed informazioni per tutto quello che riguarda gli investimenti in Slovacchia da parte degli imprenditori italiani.

– Uno dei più grandi fornitori globali del settore automotive, la tedesca Continental, sta progettando di espandere significativamente il proprio impianto per la produzione di freni per automobili a Zvolen. La Continental Automotive Systems Slovakia ha già iniziato specificando le singole fasi del processo di espansione. Uno dei maggiori passaggi dell’investimento per circa 7 milioni di euro è previsto andare in una nuova linea di zincatura. I lavori di costruzione sono previsti per l’inizio della prossima estate. Il progetto creerà almeno 30 nuovi posti di lavoro.

– L’azienda di capitali cechi Alkona Invest Slovakia vuole costruire un piccolo centro commerciale a Banska Bystrica per 5,3 milioni di euro. La superficie commerciale del centro, concentrato principalmente sui prodotti alimentari, dovrebbe essere di 3.420 mq. L’inizio dei lavori di costruzione sono fissati per l’estate del 2011 e il completamento è previsto entro la fine dell’anno.

– La frazione di Bajtava progetta la costruzione di un impianto per il trattamento dei rifiuti comunali per 14 milioni di euro sulla proprietà di un’azienda agricola locale. L’impianto sarà fornito dalla società tedesca Ecocycling, la cui tecnologia permetterà un riciclo dei rifiuti del 100%. Il comune spera di ottenere il 95% dei finanziamenti dei fondi strutturali dell’Unione Europea.

– Nella prima metà del 2011 l’austriaca BKS Bank aprirà una filiale in Slovacchia. Herta Stockbauer, membro del CdA di BKS, ha detto che la banca inizialmente offrirà depositi e servizi di credito ai clienti corporate, per poi proseguire anche con servizi ai clienti privati. In Slovacchia il gruppo BKS è attivo dal 2007, quando è stato acquistato la locale società di leasing Kofis, che opera attualmente con il nome di BKS Leasing.

– Due investitori dovrebbero creare oltre 250 posti di lavoro nel parco industriale del villaggio di Utekac (regione di Banska Bystrica). I lavori di costruzione del nuovo parco dovrebbero essere lanciati alla fine di quest’anno e il completamento è previsto entro 15 mesi. Gli investitori dovrebbero essere società slovacche che producono vetro temperato per l’industria delle costruzioni ed elementi per la costruzione di case assemblate a basso consumo energetico. Anche altre città della regione stanno cercando di rinnovare vecchie aree industriali.

– I fondi d’investimento Intel Capital e MCI investiranno 10 milioni di euro nell’impresa di e-commerce Netretail Holding, che gestisce siti internet in cinque Paesi. In Slovacchia, l’investimento dovrebbe aiutare l’impresa controllata mall.sk a raggiungere la posizione di cui gode mall.cz, che è il negozio internet leader nella Repubblica Ceca.

– Nella città di Senica nella Slovacchia occidentale (regine Trnava) è in preparazione la costruzione di un altro centro commerciale, l’Eco Shopping Park, che dovrebbe essere costruito dalla società Reality Trade. I lavori di costruzione dovrebbero essere lanciati questo mese di Settembre e l’investitore prevede di aprire nel Novembre 2011 il centro che dovrebbe disporre anche di un distributore di benzina, un fast food, e tre unità indipendenti al dettaglio. I negozi, nella prima fase del progetto, occuperanno circa 15.000 mq con 500 posti auto. Reality Trade prevede di investire nel progetto circa 15 milioni di euro.

– Le vendite del settore industriale sono cresciute del 17,7% nel mese di Luglio su base annuale, secondo l’Ufficio di Statistica slovacco. Le vendite delle imprese di costruzioni sono invece scese del 7,3%.

– La crescita dei salari nel settore industriale in Slovacchia è rallentata nel mese di Luglio. Il salario medio mensile è stato pari a 790 euro (lordo), il 5,1% in più su base annua, mentre a Giugno era cresciuto del 6,7%, a 827 euro. I salari reali nel mese di Luglio sono cresciuti del 4%, mentre a Giugno la crescita è stata del 5,6%, ha informato l’Ufficio di Statistica. Come di consueto, le retribuzioni più elevate sono state nel settore IT (1.531 euro) e il più basso in ristoranti e pub (356 euro).

– Il calo dell’occupazione è proseguito nel mese di Luglio in tutti i settori monitorati a livello annuale. Secondo l’Ufficio di Statistica, i livelli occupazionali sono crollati principalmente nel settore IT, con un -11.5%. In media nei primi sette mesi dell’anno il maggior numero di occupati lavoravano nell’industria (475.200), dei quali 426.700 erano impiegati nella produzione.

– Il Governo vuole arrivare ad una gestione più trasparente dei terreni agricoli e proporrà cancellare le tasse per l’acquisizione dei terreni agricoli in due fasi. La misura dovrebbe rafforzare i diritti di proprietà sui terreni e anche incoraggiare lo sviluppo economico delle regioni. «L’esistenza di canoni interferisce ingiustamente con i diritti dei proprietari dei terreni, incoraggia macchinazioni nelle compravendite delle terre, e impedisce lo sviluppo economico», afferma un documento governativo.

(Fonte Sario)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.