Cognomi: quali sono i più diffusi in Europa?

cognomi_(jakubmarian.com)

Una mappa realizzata dallo slovacco Jakub Marian indica i cognomi più diffusi in ogni paese d’Europa. In Italia vince “Rossi”, cosa che era facile aspettarsi, stesso discorso vale per la Gran Bretagna, dove il cognome più diffuso non poteva che essere “Smith”, l’Irlanda (Murphy). In Svezia il cognome più frequente è Andersson, in Germania Müller, in Spagna Garcia, in Portogallo Silva, in Grecia Papadopoulos e in Danimarca Nielsen. Chi ha dimestichezza con il calcio internazionale non si stupirà nel sapere che è De Jong il cognome più diffuso nei Paesi Bassi. Particolari i casi dei paesi in cui si parla correntemente più di una lingua: in Svizzera i cognomi più diffusi sono due, ossia “Müller” e “Bianchi”, così come in Belgio (Peeters, Dubois) e in Estonia (Ivanov, Tamm).

“Ivanov” è il cognome più diffuso in Estonia, Bielorussia e Bulgaria, “Novak” (con tutte le sue varianti) è il “primo” cognome in Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia, invece “Horvath” (più varianti) è il maggiormente diffuso sia in Slovacchia che in Croazia. Interessante notare come il cognome più diffuso in Ungheria e in Albania sia appartenuto anche a due importanti, quanto controversi, leader politici (Nagy, Hoxha).

Il significato dei cognomi d’Europa

In Islanda (è stato reintrodotto recentemente anche nelle Isole Far Øer) vige ancora l’antico sistema scandinavo di assegnazione dei cognomi: in sostanza, un figlio prende come cognome il nome del padre (o della madre) e non il cognome “storico” della famiglia (a meno che i genitori non siano di origine straniera). Per fare un esempio, i due figli, un maschio e una femmina, di Jon Einarsson si chiameranno Olafur Jonsson (Jon+sson – figlio di Jon) e Sigriour Jonsdottir (Jon+sdottir – figlia di Jon).

Continua a leggere sul sito TermometroPolitico.it

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

ARCHIVIO

pubblicità google